Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconStorie
line break icon

Blake muore a 16 anni all’Alder Hey. Sì al distacco dei supporti vitali, dopo soli 5 giorni!

COUPLE HOSPITAL

Facebook I Stephanie Ray

Paola Belletti - pubblicato il 07/08/18

Il Liverpool Care Parhway è illegale eppure…

Nato come documento per migliorare la cura dei morenti col nobile intento di alleviarne le sofferenze si è prestato a tanti e tali abusi che il sospetto fosse diventato la procedura standard destinazione morte messa a sistema del NHS appare più che fondato, soprattutto dopo gli scandali dei premi in denaro riconosciuti ai medici più efficaci nell’instradare i pazienti su questa carreggiata. Così avvertì mons. Egan Vescovo di Portsmouth già nel 2012 in una lettera pastorale; uno dei pochi che alzò chiara la sua voce nei giorni drammatici e poi tragici della vita di Alfie Evans. Certe storie ci hanno trafitto e scandalizzato e grazie a Dio mobilitato ma per anni queste procedure sono state applicate ottenendo la morte di migliaia di pazienti spesso all’insaputa dei parenti più vicini. Qualcuno si è salvato per il rotto della cuffia. Ricordate il piccolo Dylan?


Dylan Askin

Leggi anche:
Dylan a 2 anni è terminale. Ma prima che sospendano i supporti vitali riceve il Battesimo…

Per Alfie, Charlie, Isaiah e gli altri

Come non pensare al piccolo “warrior”Evans, in questo momento, che fu “ospite” proprio della stessa struttura ospedaliera  (e agli altri piccoli martiri, Charlie, Ishaiah, alcuni famosi tantissimi sfuggiti alle prime pagine)? E alla determinazione sempre più rabbiosa e fredda che lo ha voluto morto a tutti i costi, contro genitori meno confusi e per nulla arrendevoli come sono Tom e la sua Kate. Vedere un ragazzino in un letto d’ospedale che muore perché i medici lo hanno stabilito e i genitori hanno acconsentito deve continuare a suscitare in noi orrore. Ma soprattutto deve continuare a vederci impegnati in un lavoro di ricostruzione, di bonifica del pensiero che, coerentemente con simili premesse, conduce a questi, necessariamente a questi, non altri esiti.


THOMAS EVANS WEB3 - THOMAS EVANS ALFIE G. K. CHESTERTON

Leggi anche:
Già un secolo fa Chesterton si batté per salvare tutti gli Alfie che sarebbero nati

La vita è senza qualità ma piena di valore

Se la vita è una sorta di esperienza valutabile dall’uomo secondo parametri di qualità, se sotto una certa soglia di benessere “non vale più la pena” (ma la pena di chi?), se il bene dell’esistenza diventa uno dei tanti attributi e non il principale della persona, allora quell’attributo, quando diventa scadente, va rimosso. Invece la vita è senza qualità o meglio ha la qualità di esserci ed in questo è identica in ogni condizione. E siccome non siamo più tanto in grado di cogliere la differenza tra malattia e morte quando lo stato di infermità o sofferenza si protrae fastidiosamente allora quello stadio va abbreviato e risolto, rapidamente, nel suo compimento che è appunto la morte.


Famílias de Charlie Gard e Alfie Evans

Leggi anche:
Come comportarsi di fronte a tutti gli Alfie Evans o Charlie Gard del mondo?

Non hanno fatto così i giornali di tutto il mondo con Sergio Marchionne per esempio? Ne parlavano da giorni come fosse già morto e non lo era. Poi è morto e per molti non è cambiato nulla, mentre per lui tutto.

  • 1
  • 2
Tags:
bambinimorte
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni