Aleteia
mercoledì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Chiesa

Cos'è il dono delle lacrime?

WOMAN PRAYING

By Photographee.eu | Shutterstock

Canção Nova - pubblicato il 06/08/18

Questo dono porta grazie speciali, e potete chiederlo nella preghiera!

Il dono delle lacrime è uno dei doni più antichi della Chiesa primitiva. Questo dono ci lava dai nostri peccati e ci porta a una vera conversione, passando per un processo di guarigione interiore. Perché Dio ha curato Ezechia? Perché la sua preghiera è stata effettuata tra le lacrime. San Paolo, nella Lettera ai Romani, scrive che lo Spirito Santo intercede per noi con gemiti ineffabili. In altre parole, ciò vuol dire che lo Spirito parla in noi mediante le nostre debolezze fisiche e spirituali.

Quando siamo battezzati nello Spirito Santo, questo Battesimo non è solo per la nostra anima, ma anche per il nostro corpo. Egli viene in soccorso del nostro corpo e del nostro spirito. Quando diciamo “Vieni, Spirito Santo”, chiediamo che la sua forza venga in nostro aiuto per guarirci. Lo Spirito Santo ci cura, è fonte di salute e di vita che sgorga dentro il nostro cuore.

San Simeone diceva che “dobbiamo cominciare la nostra preghiera implorando da Dio il dono delle lacrime”. Perché chiedere al Signore questo dono? Perché il dono delle lacrime smorzi la durezza del nostro cuore e lavi le nostre iniquità. Quante volte preghiamo col cuore indurito e non sentiamo la presenza di Dio agire in noi!

Il dono delle lacrime non è solo quando gli occhi piangono, ma anche quando a piangere è il cuore. Il nostro cuore si commuova davanti alla presenza del Signore. Chi si comunica tra le lacrime fa esperienza della guarigione interiore.

Il dono delle lacrime è un regalo che Dio ci offre. Quando i nostri occhi incrociano quelli di Gesù, riceviamo il dono delle lacrime. Chi prega nello Spirito Santo, attraverso il dono che il Signore gli offre, prega dal profondo del cuore. Ogni lacrima ispirata da Dio è un dono di guarigione. Chi piange di odio o di dolore approfondisce questo fatto nella sua vita. Non avveleniamoci con sentimenti negativi, ma chiediamo al Signore la grazia del dono delle lacrime ed egli ci ascolterà.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
lacrimeregalo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
DISNEY, CARTOONS
Annalisa Teggi
Arriva il bollino rosso per Dumbo, gli Aristo...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni