Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconStile di vita
line break icon

8 doni meravigliosi della solitudine quando la accettiamo con amore

Catholic Link - pubblicato il 06/08/18

2. Vi renderete conto del fatto che il dolore non fa che rendervi più forti

È vero che possiamo scegliere di stare da soli, ma è anche vero che non tutti siamo ugualmente coraggiosi. Il dolore ha l’incredibile potere di trasformare le ferite in qualcosa che poi apprezziamo con amore incalcolabile, cosa che può sembrare confusa, ma se pensiamo alla meravigliosa sensazione di libertà che si impossessa del nostro essere dopo che il dolore è passato pensiamo “Ormai è passato, ha fatto male ma sono riuscito a fermarmi”.

È la gioia della rinascita, del riscoprirci capaci di superare gli ostacoli, di pensare che il dolore o la necessità di tornare dall’altra persona non durerà per sempre, e al contrario ci permetterà di trovare la forza che mai avremmo pensato di avere.

3. Vi piacerà condividere il tempo con altre persone

Rinunciare a una relazione ci spinge a collegarci ad altre persone, ad amici che non vedevamo da tempo o a familiari con i quali accampavamo mille scuse per non organizzare un incontro. Quella nuova condivisione ci spinge a stare in altri luoghi, in altri ambienti e paesaggi che ci riempiono di nuove sensazioni.

All’inizio di questa tappa di solitudine è molto conveniente condividere del tempo con altre persone, non necessariamente per progetti estremi o che portano alla bancarotta, ma per uscite che permettano di distrarsi e di occupare la mente con altre cose. È normale che all’inizio non ci si diverta con grande intensità, ma poi ci renderemo conto che quelle brevi uscite nutrono l’anima, ci danno felicità e benessere e ci esortano a provare cose diverse da quelle a cui eravamo abituate.

Ricordiamo che la solitudine non si riferisce al fatto di stare in casa al buio o di non uscire da una stanza a meno che non sia necessario. Cancelliamo questa idea erronea che il mondo ha cercato di imporci, per cui la solitudine si riferisce all’isolamento. Possiamo essere perfettamente felici in questa tappa, in compagnia di altre persone.

4. Scoprirete di essere più coraggiosi di quello che pensavate

Tendiamo ad essere molto duri con noi stessi. Sentirsi a proprio agio stando da soli è un processo che richiede tempo, soprattutto se ci siamo lasciati alle spalle una relazione durata vari anni, ma c’è una buona notizia: non siamo soli.

Esiste un bellissimo passo della Bibbia che può confortarci nei momenti di tribolazione o nei giorni in cui la solitudine ci pesa molto: “Tu, non temere, perché io sono con te; non ti smarrire, perché io sono il tuo Dio; io ti fortifico, io ti soccorro, io ti sostengo con la destra della mia giustizia” (Isaia 41, 10).

Il coraggio arriverà senza che ce ne rendiamo conto, e si impossesserà del nostro cuore quando ne avremo più bisogno. La buona compagnia e i consigli sono fondamentali in questa tappa. Relazionarci con persone che ci incoraggiano sulla via del bene farà sì che il coraggio diventi il pane quotidiano.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amoresolitudine
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni