Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 01 Novembre |
San Wolfgang di Rägensburg
home iconSpiritualità
line break icon

Perché Gesù ha inventato l'Eucaristia?

EUCHARISTIC ADORATION

Philippe Lissac / Godong

Tom Hoopes - pubblicato il 02/08/18

L'unità corpo-anima che è l'essere umano richiede un trattamento che riconosca entrambi gli elementi, e il nostro Creatore lo sa...

Noi esseri umani siamo come due creature in una.

Potremmo dire che siamo in parte animali e in parte “angeli”. Una parte di noi ha fame, come un uccello, di quello che riesce a soddisfare il nostro corpo, l’altra ha fame di quello che è in grado di soddisfare la nostra anima.

Gesù sottolinea i due tipi della nostra fame nel Vangelo di domenica scorsa (18ma Domenica del Tempo Ordinario, anno B). La settimana precedente aveva mostrato la sua preferenza per il fatto di darci più di quello che è sufficiente al nostro corpo, questa domenica ha voluto darci più di quello che serve alla nostra anima.

Il pane non basta

Nutrire il corpo è un aspetto centrale del cristianesimo – dal miracolo di Gesù a Cana ai pani di cui si è parlato domenica scorsa, fino al Giudizio Finale, quando ci chiederà: “Chi hai sfamato?”

Come si legge in un testo ecclesiale del XII secolo, “Nutri l’uomo che muore di fame, perché se non lo hai nutrito lo hai ucciso”.

Gesù, però, ha anche messo sempre in guardia sul fatto di non fermarsi a questo.

Quando il diavolo lo ha tentato dicendogli di trasformare le pietre in pane, Egli ha rifiutato dicendo: “Non di solo pane vive l’uomo”.

Ora si nasconde dalla gente che vuole celebrarlo solo perché ha mangiato. “Procuratevi non il cibo che perisce, ma quello che dura per la vita eterna”.

Madre Teresa sapeva com’è questa fame più grande.

“Essere non desiderati, non amati, non curati, dimenticati da chiunque. Penso che sia una fame molto più grande, una povertà molto superiore rispetto a quella della persona che non ha nulla da mangiare”, diceva.

I titoli recenti relativi ai suicidi di gente ricca sembrerebbero darle ragione, e la nostra fame di significato provoca molti comportamenti negativi, non troppo lontani dal suicidio.

Abbiamo un vuoto nel cuore che ci provoca un dolore tremendo se non troviamo il modo in cui riempirlo.

Come dice il Concilio Vaticano II, è “in quelle profondità” che un essere umano “torna quando fa ritorno a se stesso, là dove lo aspetta quel Dio che scruta i cuori là dove sotto lo sguardo di Dio egli decide del suo destino”.

L’unico modo per soddisfare il secondo tipo della nostra fame è tornare.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
comunionefamegesù cristo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Pope Audience
Gelsomino Del Guercio
Corruzione in Vaticano, il Papa: "Non ho paur...
O Planeta que temos
Le 7 marche di cioccolato che sfruttano il la...
COQUI
Esteban Pittaro
L'ultima Messa di un sacerdote prima di esser...
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Toscana Oggi
Si può fare la Comunione senza essersi prima ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni