Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 21 Giugno |
Beata Vergine Maria Consolatrice
home iconSpiritualità
line break icon

Come capire se il mio direttore spirituale non mi sta aiutando

Paul Matthew Photography/Shutterstock

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 30/07/18

Anomalie dell'accompagnamento spirituale di fronte alle quali è bene pensare a un cambiamento

È bene pensare a porre fine a un accompagnamento quando, tra le altre cose, il direttore spirituale ha fatto una o varie delle seguenti cose anomale:

1. Ha reso pubblico qualcosa che gli era stato confidato.
2. Non ha rispettato ripetutamente gli incontri.
3. Abbrevia gli incontri e/o li distanzia sempre più.
4. Non dimostra interesse nei confronti di quello che gli confida la persona che dirige.
5. Si indispone, si infastidisce o si arrabbia durante gli incontri.
6. Non mostra la verità alla persona o ne giustifica la superficialità o gli errori.
7. Esige cose scriteriate, illogiche, sproporzionate.
8. Riflette banalità negli orientamenti, e la persona, di conseguenza, nota che non avanza nel suo cammino di fede.
9. Confonde l’accompagnamento spirituale con sessioni di psicologia.
10. Sminuisce la dottrina cattolica, ne annulla o ne banalizza alcuni aspetti.
11. Inizia a poco a poco a dimostrare qualche interesse affettivo nei confronti della persona che dirige.
12. Si orienta parzialmente verso qualche spiritualità specifica a lui particolarmente gradita.
13. Scoraggia per qualche pregiudizio qualche tipo di vocazione, spiritualità o carisma.
14. Non mostra un trattamento paterno, affabile o gentile che generi fiducia.
15. È incorso in qualche grave forma di incoerenza.
16. Non sa gestire lo stress che la persona diretta può provocare in qualche momento.
17. Ha chiesto qualche onorario per il suo servizio, anche se in modo simbolico, o chiede un pagamento periodico, per quanto esiguo.

  • 1
  • 2
Tags:
spiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni