Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconFor Her
line break icon

Tornare a casa dopo aver tradito è commovente, ma ancora di più la fedeltà di che resta!

Jessica Byrum | Stocksy United

MIENMIUAIF - MIA MOGLIE ED IO - pubblicato il 25/07/18




Leggi anche:
Il complesso del figliol non prodigo

Vi siete mai chiesti quanto arricchisce spiritualmente e umanamente una fedeltà che dura ininterrottamente per tutta la vita, una carità vissuta senza mai tentennare o dubitare? Così, il fatto di essersi convertiti dopo essere rimasti lontano dalla fede per tanto tempo può disgraziatamente diventare un motivo di vanteria. Ci sentiamo più uomini vissuti, persone che ragionano con la loro testa, etc. Se il Signore è venuto a recuperarci e a ripescarci dall’immondezzaio dove ci eravamo cacciati, se poi ci ha ripulito e resi di nuovo presentabili, non sporchiamo la veste candida nuova con esibizioni di orgoglio spirituale. Il racconto di quello che eravamo deve solo servire da eventuale testimonianza, non nutrire il nostro amor proprio. Una persona che è rimasta sempre fedele al Signore ha indubbiamente più meriti di una che ha tradito, non fosse per la perseveranza, e nonostante le influenze negative del mondo! Impariamo ad apprezzare quel figlio che è sempre rimasto nella casa del Padre.

QUI IL LINK ALL’ORIGINALE

  • 1
  • 2
Tags:
fedeorgogliopeccato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni