Aleteia
martedì 20 Ottobre |
San Paolo della Croce
Arte e Viaggi

7 frutti straordinari che si raccolgono sul Cammino di Santiago

Catholic Link - pubblicato il 23/07/18

di Fr. Edgar Henríquez Carrasco

Ogni anno sono migliaia i pellegrini di tutto il mondo che camminano verso la città dell’Apostolo Giacomo in Spagna. Per alcuni è un’esperienza del mondo naturale, per altri sarà un’esperienza di incontro profondo con il Signore. Si può parlare molto del Cammino di Santiago, ma solo chi lo ha sperimentato sa cosa significhi. È un’esperienza che può cambiare la vita, che può provocare una conversione del cuore. Un mio amico diceva: “Percorrere il Cammino di Santiago è rischiare di incontrare Dio”, e credo che dopo giorni o settimane di camminata questo frutto venga colto dalla maggior parte dei pellegrini. Cos’è che fa sì che questa esperienza sia così profonda e comporti tanti frutti spirituali? Ecco 7 frutti che si raccolgono andando in pellegrinaggio a Santiago de Compostela.

1. Allontanarsi dal trambusto del mondo

Il ritmo cittadino ci intrappola e ci chiude in una bolla che non permette di vedere le piccole cose della vita. Bisogna prendersi una pausa dal lavoro e dalla vita. Riposare, camminare, passeggiare, rinfrescarsi la mente…, perché non siamo progettati per passare tutto il giorno chiusi o davanti a un computer. Per questo, il Cammino di Santiago sarà un’opportunità eccellente per scollegarsi dal rumore, dal ritmo accelerato e dalle cose pendenti che ci fanno rimanere tesi ogni giorno. È un’esperienza breve (qualche giorno o qualche settimana) che ci aiuterà a cambiare la nostra vita, a vederla da un’altra prospettiva, a renderci conto che si può cambiare, che si può essere diversi. Allontanarsi dal trambusto del mondo ci aiuterà a rimanere incantati dalle piccole cose di ogni giorno che racchiudono in sé la bellezza della semplicità di Dio.

“Fermatevi sulle vie e guardate, domandate quali siano i sentieri antichi, dove sia la buona strada, e incamminatevi per essa; voi troverete riposo alle anime vostre!” (Geremia 6, 16).

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cammino di santiago
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Religión en Libertad
Lo jihadista non è riuscito a decapitarmi: “C...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni