Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 22 Aprile |
Sant'Anselmo d'Aosta (e di Canterbury)
home iconStorie
line break icon

Da barman a sacerdote: “Dio è molto insistente!”

Gorinov / Shutterstock

ACI Digital - pubblicato il 21/07/18

Non è andato a Messa per più di 15 anni, ma Dio non ha desistito e lo ha reso sacerdote

Come si smette di fare il barman e di vivere senza essere andati per 15 anni a Messa per poi diventare sacerdote? Padre Juan de Cáceres ha trovato la risposta nella sua vita: “Dio è molto insistente!”.

Padre Juan ha iniziato a studiare Giurisprudenza, ma ha abbandonato la carriera per aprire un bar in cui lavorava come barman. È rimasto circa 15 anni senza andare a Messa, finché un giorno si è confessato ed è tornato alla fede dopo che un amico lo aveva invitato ad alcuni incontri sulla preghiera che gli hanno cambiato la vita.

Oggi è sacerdote della diocesi spagnola di Santander.

Dopo aver terminato il liceo, padre Juan de Cáceres ha iniziato a studiare Giurisprudenza, ma riconosce che non era un bravo studente. Nel 2006, a 28 anni, ha allora deciso di aprire una propria attività, diventata un bar alla moda a Santander.

Con l’arrivo della crisi economica in Spagna, però, quella che prometteva di essere un’attività di successo è diventata fonte di difficoltà, a cui si è unita la crisi dei 30 anni.

“Ero perduto, con un po’ di risparmi per i quali ero preoccupato e per via della crisi non avevo quasi clienti. Oltre a questo, molti amici avevano smesso di uscire come prima perché si erano sposati. Ero solo”, ha affermato in un’intervista rilasciata a El Diario El Montañés.

Aveva smesso di andare a Messa da 15 anni, ma un amico lo ha invitato a vari incontri sulla preghiera, e quello è stato il punto di svolta.

All’inizio, ha ricordato, frequentava gli incontri e poi passava un po’ di tempo con il suo amico, ma a poco a poco qualcosa è cambiato in lui: ha iniziato a frequentare di nuovo la Messa, si è confessato e ha portato avanti gli studi universitari.

La sua vita ha cominciato ad avere nuovamente una direzione, e due anni dopo quel nuovo inizio “ha sentito la chiamata” al sacerdozio, anche se la sua prima reazione è stata “dire di no”.

  • 1
  • 2
Tags:
sacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo specchio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni