Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconArte e Viaggi
line break icon

Le Galápagos in 12 immagini, un canto di lode al Creatore

GALAPAGOS

Anthony C-(CC BY-NC-ND 2.0)

Aleteia Image Department - pubblicato il 19/07/18

A 59 anni dalla creazione del Parco Nazionale delle Galápagos, questa meraviglia del creato continua ad essere un punto di riferimento quando si tratta di parlare della cura della “casa comune”

Nel 1978 è stato il primo sito della Terra ad essere dichiarato Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’UNESCO. In questo luogo, famoso arcipelago legato all’Ecuador, vive un’infinità di specie, con tartarughe giganti e iguane tra le più emblematiche.

Grazie alle azioni continue a favore della sua conservazione e protezione, questo luogo è diventato un vero punto di riferimento al momento di parlare della cura della “casa comune”, come ricorda Papa Francesco nella sua enciclica Laudato si’.

“Il Parco Nazionale Galápagos sia un riferimento internazionale nella conservazione e nello sviluppo sostenibile”, ha affermato il ministro dell’Ambiente, Tarciso Granizo. “Non è prodotto dell’improvvisazione, ma il risultato di solidi processi tecnici, basati su conoscenze scientifiche”.

Nel contesto di questo anniversario, e portando avanti questa tradizione, in questi giorni si è svolto i I Laboratorio Internazionale di Scambio di Esperienze sul Controllo e la Vigilanza in Aree Marine Protette, a cui hanno partecipato rappresentanti di vari Paesi dell’America Latina.

L’evento è stato organizzato dalla Direzione del Parco Nazionale Galápagos con il sostegno di WildAid, e si è posto l’obiettivo di discutere su come “migliorare la protezione degli ecosistemi e della biodiversità delle aree marine protette del Pacifico”, ha ricordato il ministro dell’Ambiente ecuadoregno.

Ecco le Galápagos in 12 immagini, un vero canto di lode al Creatore.

Tags:
creatoisole galapagos

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni