Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Vedere per credere?

SCHOOL HAND
Philippe Lissac I Godong
Condividi

La semplicità dei bambini in una storia che ci insegna a credere in Dio al di sopra di tutte le cose

Una professoressa voleva dimostrare ai suoi alunni di scuola elementare che Dio è un mito. Ecco quello che accadde.

Professoressa: Oggi impareremo che Dio non esiste. (Rivolgendosi a uno degli allievi disse poi:) Tito, vedi l’albero lì fuori?

Tito: Sì, professoressa.

Professoressa: Tito, vedi l’erba?

Tito: Sì, professoressa.

Professoressa: Va’ fuori e guarda in alto, e dimmi se vedi il cielo.

Tito: (Tornando qualche minuto dopo) Sì, ho visto il cielo, professoressa.

Professoressa: E hai visto Dio?

Tito: No, professoressa.

Professoressa: È proprio qui che volevo arrivare. Possiamo vedere tutto ciò che esiste, ma non possiamo vedere Dio perché non esiste. È solo un mito.

In quel momento Maria, una compagna di Tito, chiese alla professoressa di poter fare a Tito qualche altra domanda. La professoressa, sorpresa, acconsentì.

Maria: Tito, vedi gli alberi lì fuori?

Tito: Sì.

Professoressa: Vedi l’erba?

Tito: (Ormai stanco per le tante domande) Sìììì.

Maria: Vedi la professoressa?

Tito: Sìììì.

Maria: Tutto ciò che esiste si vede, giusto?

Tito: Sìììì.

Maria: Vedi il cervello della professoressa?

Tito: Noooo.

Maria: Allora, Tito, in base a quello che abbiamo imparato oggi la nostra professoressa non ha cervello!

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.