Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconChiesa
line break icon

I Sandali di Gesù sono custoditi in una basilica in Germania?

Ciência confirma a Igreja - pubblicato il 18/07/18

Il re scelse di custodirli nel monastero di Prüm, fondato da sua nonna Bertrada (660 – 721), e lo affidò all’Ordine benedettino.

I Sandali di Cristo arrivarono nella basilica di Prüm nel 725. Per via di quel dono, la chiesa venne chiamata del Santissimo Salvatore.

Papa Zaccaria e la speranza riposta dalla Chiesa nella Francia

Come i suoi predecessori, spiega Hesemann, Papa Zaccaria vedeva nella Nazione francese “la figlia primogenita della Chiesa”, il braccio armato che avrebbe potuto liberarla dagli assalti dei pagani, musulmani ed eretici di qualsiasi specie, e proteggere la diffusione del Vangelo.

La stirpe dei vincitori di Poitiers era l’unica speranza materiale della Chiesa, allora assai tribolata.

Convinto di questo, Papa Zaccaria andò fino all’abbazia di Saint-Denis, nei pressi di Parigi, per ungere il primo re carolingio.

Quando Astolfo, re dei Longobardi, seppe dell’accaduto cedette a Pipino estese regioni che il re franco passò subito al Papa, permettendo una notevole espansione materiale dello Stato Pontificio, che oggi sussiste con il nome di Stato della Città del Vaticano.

Con la preziosa reliquia dei Sandali di Cristo, l’abbazia di Prüm divenne il monastero più famoso del regno franco.

La scuola monastica di Prüm divenne sinonimo di scienza, ed era consacrata alla formazione dell’élite della nobiltà.

Nel 1794 il monastero venne chiuso dall’invasore napoleonico. Nel XIX l’interesse per la basilica e le sue reliquie diminuì molto.

La serie di eventi storici decristianizzanti e la tiepidezza della fede contribuirono a far dimenticare la storia della reliquia.

È autentica?

Per questo, arrivando al presente, è sorta la domanda relativa all’autenticità della reliquia.

Com’è giunta da Gerusalemme al Papa di Roma?

Chi guarda poi i Sandali di Cristo con occhio scientifico dubita immediatamente, visto che nel reliquiario c’è una specie di suola riccamente decorata con un sublime albero della vita con foglie d’oro.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
gesù cristoreliquie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni