Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 24 Luglio |
San Charbel
home iconCultura
line break icon

Come “Lady Bird” ha cambiato per sempre le persone che invito ai ritiri

GIRL PRAYING IN PEW

A24 | Youtube

Catholic Link - pubblicato il 18/07/18

di Mariel Nodado

Diffido sempre dal guardare film di Hollywood che implicano elementi della fede cattolica. Mi preparo agli insulti e a fraintendimenti totali della verità, bellezza e bontà che la Chiesa ha da offrire. Quando ho visto per la prima volta il trailer di Lady Bird, la mia reazione immediata è stata cercare cose di questo tipo, ma con mia sorpresa non sono riuscita a trovare nulla di terribilmente negativo sul modo in cui ritrae la fede cattolica. Tentennavo chiedendomi se dovessi vederlo, e quando i miei amici sono tornati dal cinema completamente entusiasti e ho visto che il vescovo Barron e Blessed is She l’avevano recensito ho capito che dovevo dargli una possibilità.

Il trailer di Lady Bird

Dopo averlo visto, sono uscita dal cinema incerta su come mi sentissi. Non ero sicura di averlo capito davvero. È la storia di un’adolescente che frequenta l’ultimo anno di liceo. Studia in una scuola cattolica femminile di Sacramento, a cui si dimostra ben poco interessata. Vengono mostrati i vari rapporti della sua vita e tutti gli alti e bassi che ne derivano – uscire con vari ragazzi senza pensare troppo alla purezza, abbandonare la sua migliore amica per essere popolare, passare da una festa all’altra e gli infiniti scontri con la madre.

Sono uscita confusa perché mi sono resa conto che non riuscivo a rapportarmi a lei. Non era una storia con la quale avevo qualche collegamento. La purezza non è stata mai una cosa con cui ho lottato al liceo, non mi importava delle feste e non ho mai osato parlare a mia madre in quel modo. Poi, però, ci ho pensato un po’ di più e ho capito che dev’essere la storia di una tipica adolescente della mia epoca.

E poi ho capito che quella con la storia strana sono io.

  • 1
  • 2
Tags:
chiesa cattolicaevangelizzazionefilm
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
3
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
4
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
7
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni