Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Storie

Quegli incredibili giorni vissuti accanto a Chiara Corbella Petrillo

© DR

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 18/07/18

La notte del 12 giugno 2012 Padre Vito celebra a casa di Chiara ed Enrico l’ultima messa a cui assisterà la giovane mamma. Chiara è segnata dal cancro, non riesce a mangiare, né a bere. Ha metastasi alla gola, sul collo, persino sul muscolo dell’occhio ed ha una benda che lo copre. Avverte in continuazione un senso di nausea, di disgusto.




Leggi anche:
Chiara Corbella, la felicità del dono

Le ultime “istruzioni” prima del volo 

Un medico geriatra Angelo, diventato amico di Chiara durante il male, ne evoca la forza incredibile nei momenti più difficili.

«In quella Messa celebrata all’una di notte, con questa ragazza sofferente e tutti noi distrutti dall’emozione, Chiara prende le ultime istruzioni di volo, riceve le ultime coordinate, facciamo la comunione e poi ci disperdiamo in questa casetta chiamata “capanno” dove abitavano Chiara ed Enrico. A questo punto la sento dire: “Ahhh… Mo’ posso anche vomitare!”. Io, che ero più angosciato di tutti per questo vomito, capisco. Era arrivato il vero Medico: Chiara aveva fatto la comunione. Era arrivato il vero medico di Chiara, fino a lì c’era stato il consulente scientifico. Il Medico di Chiara era solo uno, era Nostro Signore. Lei voleva solo quello. “Ahhh… Adesso posso anche vomitare, posso anche tossire, posso anche morire. Non mi importa niente”».




Leggi anche:
Secondo anniversario della nascita in cielo di Chiara Corbella, una santa in terra

Il volo verso la vita eterna

Il giorno dopo Chiara è in fin di vita. Angelo riporta le ultime parole: «“Vi voglio bene. Papà, ti voglio bene. Mamma, ti voglio bene. Enrico, ti voglio bene. Vi voglio bene a tutti… Ecco, ve l’ho detto”. Ha passato le ultime ore di vita a patire come il suo Signore, come il suo Medico, come il suo Sposo che stava arrivando. Usava ogni singolo muscolo del suo corpo per respirare, come nostro Signore sulla croce, e si aggrappava a tutti: molti di noi hanno portato orgogliosamente i segni delle unghie di Chiara sulle loro mani».

“Moriamo per conoscere l’amore vero di Dio”

Eppure Enrico riesce a ripercorrere con serenità quelle giornate. «In quel periodo ci siamo nutriti di Gesù: celebravamo una Messa al giorno, pregavamo le Lodi, i Vespri, la Compieta… Io non ho mai pregato così tanto ma è stato bellissimo perché veramente… Sai, non è sbagliato pregare Dio quando hai un problema, è sacrosanto, quando hai bisogno».

Il testamento spirituale di Chiara, sottolinea il marito, è in una lettera dedicata al piccolo Francesco nel giorno del suo primo compleanno. «Posso solo dirti – queste le parole di mamma Chiara – che l’Amore è il centro della nostra vita, perché nasciamo da un atto d’amore, viviamo per amare e per essere amati, e moriamo per conoscere l’amore vero di Dio. Lo scopo della nostra vita è amare ed essere sempre pronti ad imparare ad amare gli altri come solo Dio può insegnarti».

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
cancrochiara corbellagravidanza
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni