Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconSpiritualità
line break icon

Mi sono adagiato troppo nella comodità?

DR

padre Carlos Padilla - pubblicato il 17/07/18

Il profeta non predice il futuro. Parla semplicemente partendo dalla verità rivelata da Dio nel suo cuore.

Non può tacere. Non può contrattare. Non può adattarsi a ciò che pensano tutti per non sperimentare il disprezzo e il rifiuto. Questo atteggiamento presuppone una grande rinuncia.

Il profeta deve rinunciare anche a ciò che ama per mettersi in cammino verso i luoghi in cui lo chiama Dio. Il sacrificio dell’amore per il fatto di essere fedeli a una chiamata che richiede di dare la vita.

Mi fa paura perdere l’anima di profeta. Conformarmi al mondo in cui vivo. Adattarmi alla realtà che mi fa innamorare. Smettere di mostrare con la mia vita il volto di un Dio innamorato. Di un Dio che si mette in cammino nelle mie mani, nei miei piedi, nella mia voce, nei miei gesti. Un Dio che ha bisogno di me perché lo profetizzi e gli prepari il cammino.

Il profeta annuncia. Mostra l’amore di Dio. Mostra la misericordia di un Dio che ha dato la vita per l’uomo.

Mi fa paura il fatto di accomodarmi. Di perdere lo sguardo di profeta che va al di là di quello che tocca. Quello sguardo profondo che sogna una Chiesa libera, povera, profonda, scalza, non accomodata. Con un cristianesimo pieno di novità, e non quello di sempre.

Un modo di guardare la vita più audace, più coraggiosa. Mi piace il modo di guardare del profeta, che vede ciò che è migliorabile e lo denuncia. Parla di quello che l’uomo può arrivare a fare se in primo luogo si lascia “fare” da Dio.


LAZY

Leggi anche:
9 strategie dei santi per combattere la pigrizia

Il profeta non sceglie di esserlo. Lo chiamano ad esserlo. So che per via del mio Battesimo sono profeta del Signore. Non voglio dimenticarlo perché poi la vita passa rapidamente e le cose urgenti hanno la priorità su quelle importanti.

Ho bisogno di rompere gli schemi che mi intrappolano. Di lasciare i miei fichi che mi parlano di comodità. Di lasciare i campi in cui sono trincerato. E mettermi in cammino. Anche se dare la vita fa male.

[1] José Antonio Pagola, Jesús, aproximación histórica

  • 1
  • 2
Tags:
comoditàprofeta

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni