Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Ascensione
home iconArte e Viaggi
line break icon

La sorprendente collezione di vestiti della più piccola immagine della Madonna al mondo

Twitter @CulturasBolivia

Pablo Cesio - pubblicato il 17/07/18

“Dietro ogni filo intrecciato c'è un'intenzione di fede”

Si trova in una cappella della città di Viacha, vicino La Paz (Bolivia, a più di 4.000 metri sul livello del mare), ed è alta appena 4,7 centimetri. È la Virgen de las Letanías, che in occasioni molto speciali viene esposta sulla cima del monte.

Negli ultimi anni, questa devozione – che ogni anno attira migliaia di fedeli sull’altopiano boliviano – si è trasformata in tema di dibattito per una serie di misure volte a evitare il traffico dei beni culturali.

Per questo, il Ministero della Cultura e del Turismo boliviano ha presentato il risultato di un inventario e di una catalogazione dei beni culturali attribuiti alla Virgen de las Letanías.


LETANIAS

Leggi anche:
La Madonna più piccola del mondo: tutta la maestosità dietro una lente d’ingrandimento

“La Virgen de las Letanías ha un patrimonio di 593 pezzi storici e artistici, come dipinti, sculture, gioielli, argenteria, pale d’altare e una collezione unica di abiti liturgici”, afferma il Ministero in un comunicato ufficiale.

Il responsabile dell’Unità del Patrimonio Immateriale, Carmen Loza, ha sottolineato che “l’aspetto più rilevante del patrimonio della Vergine in miniatura, la cui festa si celebra il 13 luglio, sono gli abiti liturgici, che richiedono un’abilità estrema per essere confezionati. Fino all’inizio del secolo la responsabilità del confezionamento degli abiti era affidata alle religiose di clausura. Dietro ogni filo intrecciato c’è un’intenzione di fede”.

La Loza ha aggiunto che “la collezione di abiti è unica nel Paese in queste dimensioni, ma il valore non risiede tanto nelle dimensioni, quando nei ricami”.

Scorrete la galleria fotografica per conoscere di più questa rara collezione.

Tags:
boliviamadonnastatuavestiti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni