Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
News

Bestemmiava contro le Sentinelle in Piedi, condannato il “Nazista dell’Illinois”

NAZISTA ILLINOIS BELOTTI

Public Domain

Unione Cristiani Cattolici Razionali - pubblicato il 15/07/18

Mentre i suoi “colleghi” picchiavano le Sentinelle in Piedi durante le manifestazioni contro la legge bavaglio sull’omofobia, lui, Giampietro Belotti, si travestiva da nazista dell’Illinois, con tanto di Mein Kampf e cartellone con la scritta: “I nazisti dell’Illinois stanno con le Sentinelle”.

«Sono sempre stato appassionato di feste in maschera e costumi assurdi», ha spiegato Belotti. Certo, ognuno ha gli hobby che meglio soddisfano la propria maturità intellettiva, tuttavia l’esibizione non è servita a nulla: la legge sul reato d’opinione è rimasta sepolta, i picchiatori Lgbt sono staticondannati (sei mesi di reclusione e 10mila euro di multa) e a lui hanno ritirato il porto d’armi. Ha impugnato il decreto del prefetto, ma il Tar gli ha dato torto. Non potrà più usare i suoi 12 fucili: «La vivo come un’ingiustizia, non sono un violento», ha dichiarato.




Leggi anche:
Cosa pensare quando vengono a parlarci di “teologia LGBT”

La Prefettura, però, la pensa diversamente e ha giustificato l’atto affermando che la «messinscena» di Belotti contro le Sentinelle, ha causato «un pericolo per la sicurezza pubblica», era «intenzionalmente provocatoria nei confronti di manifestanti e diretta a turbare il regolare svolgimento del raduno». L’appassionato di feste in maschera Lgbt, ha scritto ancora il prefetto, vive di «atteggiamenti offensivi e indisponenti» e «comportamenti ripetuti suscettibili di innescare conflitti e tensioni con conseguente allarme sociale». Da qui i «ragionevoli dubbi sul requisito della affidabilità che in una materia delicata come quella delle armi deve sussistere in materia piena e limpida».

Oltre alle armi e alle feste di Carnevale, Giampietro Belotti ha la passione per le bestemmie. Le usa non come manifestazioni di rabbia verso Dio, ma con chiari intenti offensivi verso i credenti. Lo ha fatto nel 2016, appena salito sul palco del Gay Pride di Varese. Dopo trenta secondi se n’è uscito così: «Ho scelto di salire sul palco senza una birra in mano perché ci tengo ad essere un esempio anche per i più piccoli», terminando la frase con una bestemmia e racimolando qualche risata e applauso dai presenti.




Leggi anche:
La blasfemia, un peccato contro Dio e contro l’uomo?

E’ così, nuovamente, intervenne la Prefettura, che lo ha condannato a 103€ di multa per blasfemia. Belotti non la prese affatto bene e rivendicò il suo diritto di offendere. E’ sbagliato bestemmiare? «No, seriamente, fottetevi fra di voi, a sangue»ha replicato«Fino a che non sarete tanto stanchi da non poter blaterare a proposito di ulteriori cazzate. Possibilmente evitando di procreare che se c’è qualcosa che questo pianeta non ha bisogno è il vostro materiale genetico bacato e di scarto». A nulla è valso il supporto legale e logistico dell’UAAR (atei razionalistici), della Rete Lenford(avvocati Lgbt) e della Chiesa Pastafariana (pagliacci d’ogni risma).




Leggi anche:
Cosa rischia chi bestemmia su internet Dio, Gesù, o offende la religione?

Un breve resoconto che aiuta a rendere l’idea del pacifico mondo Lgbt e del livello dei personaggi che gravitano nell’orbita anti-Family Day. A proposito, pare invece fruttuosa l’iniziativa di Generazione Famiglia – La Manif Italia di presentare numerosi esposti in altrettante prefetture contro l’iscrizione all’anagrafe dei figli di “due padri” o due “madri”. Numerosi procuratori stanno infatti intervenendo per ripristinare la legalità. Con lo stesso metodo, gli avvocati pro-family si stanno attivando con ulteriori esposti per verificare la legittimità di patrocinare e finanziare con fondi pubblici manifestazioni come i Gay Pride che promuovono apertamente l’utero in affitto.

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
bestemmiacronacalgbt
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni