Aleteia
martedì 20 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Cultura

Russia 2018: un Mondiale sorprendente che ci lascia ben più dei goal

Romelu Lukaku e Fidel Escobar

Capturas de Tela

Catholic Link - pubblicato il 13/07/18

8) La squadra giapponese. Gioco pulito fino alla fine

Il Giappone è stata la prima squadra a classificarsi a un Mondiale per fair play (gioco pulito). I giocatori hanno mantenuto questa caratteristica fino all’ultimo momento, sorprendendo il mondo intero lasciando lo spogliatoio che avevano occupato impeccabile. Questo fatto è stato accompagnato da un biglietto scritto in russo che diceva “Grazie”. Un esemio degno di essere imitato ovunque andiamo. Leggete il biglietto qui.

9) Il tifoso. Una lezione pro-vita

Non potevano mancare i tifosi. La pagina Facebook di Tucuman Católico ci sorprende con una foto di un tifoso argentino, Otto Gramajo, proveniente da Tucumán, che ha approfittato del Mondiale per esprimersi a favore della vita. Ricordiamo che in Argentina si continua a dibattere sull’approvazione dell’aborto. Otto ci ricorda che possiamo e dobbiamo lottare in qualsiasi momento per quello in cui crediamo.

10) Cosa c’è nella tasca di Zlatko Dalic, allenatore della Croazia

Zlatko Dalic è un uomo di fede. In tutte le partite lo vedevamo sempre con la mano in tasca. In un’intervista ha affermato: “La fede mi dà grande forza, tengo sempre un rosario in tasca e prego prima della partita. Rendo grazie a Dio tutti i giorni, perché mi ha dato forza e fede, ma anche l’opportunità di fare qualcosa nella mia vita. Per me e la mia famiglia, la fede è estremamente importante”.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
buon esempiomondiali di calcio
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Religión en Libertad
Lo jihadista non è riuscito a decapitarmi: “C...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni