Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Russia 2018: un Mondiale sorprendente che ci lascia ben più dei goal

Romelu Lukaku e Fidel Escobar
Capturas de Tela
Condividi

5) Lio Messi. “Dio mi ha dato il dono di giocare così”

Leo Messi, in un’intervista per Pasión por el fútbol, ha riconosciuto davanti alle telecamere che tutto il talento che ha viene da Dio: “Dio mi ha dato il dono di giocare così, senza di Lui non sarei arrivato da nessuna parte”. Si può visionare l’intervista qui.

6) Yerry Mina. “Non sono stato io, è stato Dio”

Yerry Mina, giocatore colombiano, dopo aver segnato il goal che avrebbe riportato la Colombia ai Mondiali ha detto chiaramente chi era stato l’autore.

7) Perù vs Danimarca. Il rispetto che merita un avversario

Le squadre del Perù e della Danimarca si sono scambiate i saluti attraverso dei video toccanti. Vale la pena di vederli, perché parlano della storia, della comunità e di come sia il bene che il male che ci sono accaduti ci hanno portati nel luogo in cui ci troviamo oggi. Il video della Danimarca (si può visionare qui) è una poesia che riconosce lo sforzo di chi si rialza dopo una lunga caduta.

Pagine: 1 2 3 4 5

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.