Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 26 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconStile di vita
line break icon

Un prete dà ai propri parrocchiani dei “compiti delle vacanze” inusitati

Mathilde De Robien - pubblicato il 11/07/18

Il parroco di Saint-Pair-sur-Mer, cittadina situata nella baia del Mont Saint-Michel, ha confezionato per le sue pecorelle un “libro delle vacanze” che concilia humour, informazioni pratiche e nutrimento spirituale.

Il programma è caricato e il livello è stato alzato, quest’estate, per i parrocchiani di Notre Dame de la Baie. Padre David Lerouge, parroco a Saint-Pair-sur-Mer da tre anni lancia per il secondo anno consecutivo un “libro delle vacanze” messo a disposizione in tutte le chiese della sua parrocchia. Fedeli abituati o turisti di passaggio, tutti sono invitati a dare un posticino a Dio durante le loro vacanze, in modo semplice e accessibile.

Non si tratta di raggiungere un certo livello di fede, né di acquisire nuove conoscenze in materia di catechismo, ma di pregare, di meravigliarsi e di preparare il proprio cuore ad accogliere le ricchezze della Creazione. Dice padre David Lerouge:

Come nella parabola del seminatore, non è il grano che manca, è la nostra terra: è il nostro cuore che non è pronto… Rovi, scarsa profondità, oblio del radicamento… Quest’anno si può scegliere di rallentare, di godersi il canto degli uccelli al risveglio, la gioia di un bambino sulla spiaggia, una messa, un momento di preghiera stabilito, una ballata nell’ammirazione dell’esuberanza della bellezza.

Orari delle messe adattati

Perché i villeggianti possano conciliare il ritmo delle vacanze con la pratica della loro fede, il parroco ha riorganizzato gli orari della messa perché «non cadano in mezzo alla giornata». E per sublimare il tutto, ogni venerdì sera si dice una messa nella valle del Lude, al termine di un sentiero sterrato in una spiaggia di ciottoli, al tramonto del sole. Ce n’è di che attrarre anche i più reticenti!

Il “libro delle vacanze del villeggiante liberato dagli obblighi degli orari” illustra pure quali siano le ore delle confessioni e dell’adorazione eucaristica.

https://twitter.com/dlerouge/status/1015289024687337472

Letture per nutrire l’anima

Poiché non necessariamente i villeggianti hanno messo in valigia delle letture sante, il libretto include suggerimenti di libri, di testi che nutrano l’anima e che invitino a momenti di meditazione. Così, dopo il pranzo, quando il sole batte troppo perché si vada in spiaggia, i parrocchiani possono leggere o rileggere passaggi dell’ultima esortazione di Papa Francesco sulla santità.

Una lista di cose da fare

Oltre a una carta del territorio parrocchiale che recensisce chiese e vie crucis, da percorrere a piedi o in bici, il libro delle vacanze comprende una to do list (livello “tutti i giorni” e livello “progredito”), per vivere in maniera cristiana anche durante le vacanze. Vi si comprende ad esempio il “benedire al risveglio il Signore per la giornata”, il “realizzare ogni giorno una buona azione” o ancora “contemplare in silenzio la bellezza della natura”. E quando si arriva al livello “esperto” si è invitati a «riscoprire la modalità aereo del cellulare», a «cominciare la giornata con “Eccomi, Signore, vengo a fare la tua volontà”», o anche a «sorridere a quel #%!§ di cognato».

  • 1
  • 2
Tags:
sant'ignazio di loyolaspiritualitàvacanzavacanze
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni