Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconStile di vita
line break icon

Cosa si può mangiare e bere durante il digiuno?

Virginia CASTRO/CIRIC

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 11/07/18

Nella pratica "a pane e acqua" possibile prendere farmaci. Nel digiuno completo dosare acqua e vitamine. Quando deve intervenire il medico

Durante un digiuno, in particolare “a pane e acqua”, è possibile assumere un medicinale? E quando si parla di digiuno di un’intera giornata si fa riferimento alla mezzanotte di un giorno sino alla mezzanotte del giorno successivo?

Medicinali e pane

Aleteia ha rivolto queste domande allo scrittore e teologo padre Antonio Gentili, autore del libro A pane e acqua” (Ancora Editrice). «In ogni caso – puntualizza Padre Gentili – le medicine non ostacolano il digiuno “a pane e acqua”. Se poi una medicina esige che si metta qualcosa nello stomaco, sbocconcelliamo un po’ di pane». Quando invece si parla di 24 ore di digiuno, sottolinea il sacerdote, «il riferimento è ad eliminare tutti i pasti che si compiono in una giornata».




Leggi anche:
Il digiuno secondo la Sacra Scrittura

L’acqua

WOMAN,HIKING,WATER,BOTTLE
Shutterstock

Più in generale, se si parla di un digiuno completo di un’intera giornata di 24 o 36 ore, padre Gentili scrive nel suo libro che «sarà sufficiente bere dell’acqua (con limone, eventualmente dolcificata con una punta di miele), meglio se tiepida e in quantità richiesta dal proprio bisogno (comunque non oltre i due litri).

L’acqua, oltre all’azione di drenaggio delle scorie, è un ottimo solvente di depositi tossici e per di più serve a «ingannare» lo stomaco che avvertisse gli stimoli della fame. Non manca chi suggerisce tisane depurative o bolliti di frutta o di verdura qualora se ne verificasse la necessità o l’opportunità. Si raccomanda sempre di bere a piccoli sorsi e lentamente, trattenendo i liquidi in bocca prima di deglutirli.




Leggi anche:
Per chi non ha ben compreso ancora perché si digiuna in Quaresima

Vitamine e supporti naturali

Se il digiuno è di 3 giorni, l’uso di alimenti ricchi di vitamine e di supporti naturali si fa più impellente. Quanto all’apporto vitaminico, evidenzia sempre il sacerdote, se si sceglie una forma attenuata si possono mangiare mele, pere, uva, limoni, pompelmi (ricchi di potassio, indispensabile per mantenere il giusto livello di sali minerali); tisane di erbe, acqua di cottura di prugne o di verdure come cipolle, sedano, carote, con l’aggiunta di tarassaco e piantaggine.

  • 1
  • 2
Tags:
acquadigiunaredigiunomedicinepane
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni