Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Qual è la prima apparizione nota della Madonna dopo l’Assunzione?

OUR LADY OF THE PILLAR
Public Domain
Condividi

L’amore della Francia per la Vergine risale a molti secoli prima di Lourdes e La Salette

C’è qualche difficoltà con il calcolo dei tempi nei primi anni dopo il I secolo, ma sembra che sia un dato di fatto che l’11 luglio 250 il più antico santuario dedicato alla Madre di Dio venne costruito sul luogo della guarigione miracolosa di Villa. Il periodo della costruzione della chiesa va dall’inizio dell’edificazione nel 250 al suo completamento nel 430.

Secondo la leggenda, il vescovo locale ricevette un messaggio da Maria contenente le istruzioni per costruire una chiesa sulla collina. Si dice che quando il vescovo salì sulla collina il terreno era coperto da una fitta coltre di neve anche se era luglio. Un cervo solitario camminava nella neve, tracciando la pianta della cattedrale che la Madonna voleva venisse costruita. La roccia piatta su cui Villa era stata curata venne lasciata com’era e consacrata come “Trono di Maria”.

La notizia dei fatti di Puy si diffuse, e la gente iniziò ad accorrere da ogni luogo. La zona divenne così nota che la città stessa iniziò ad essere chiamata Puy. Nel VI secolo l’imperatore Carlo Magno e molti re francesi avevano già realizzato dei pellegrinaggi a Puy per pregare la Madonna.

Nel corso della storia, molti miracoli hanno avuto luogo a Puy, ritenuto uno dei più bei luoghi di pellegrinaggio al mondo.

Oggi la chiesa è nota come cattedrale di Nostra Signora dell’Assunzione, più comunemente nota come cattedrale di Le Puy. È stata un centro di pellegrinaggio già prima dell’epoca di Carlo Magno (VI secolo), sia per i crociati che si recavano in Terra Santa che come uno dei punti di partenza del Cammino di Santiago. Anche se non si è mai indagato sull’apparizioni con i protocolli moderni, il luogo ha l’approvazione tradizionale della Chiesa. Nel 1051, Papa Leone IX scrisse: “In questo santuario sul monte Anis più che in qualsiasi altro luogo, la Beata Vergine Maria ha ricevuto venerazione, onore e l’amore di molti credenti del Paese”.

Alla fine nel 1254 il re San Luigi IX donò alla cattedrale un’immagine d’ebano della Beata Vergine vestita d’oro. Da allora, il luogo è anche noto come casa della Madonna Nera di Le Puy-en-Velay.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.