Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché nel Credo diciamo che il Figlio siede alla destra di Dio?

HOLY TRINITY
Condividi

Sant’Agostino e San Tommaso d’Aquino ci aiutano a comprenderlo

Se vi siete mai chiesti cosa significhi la frase del Credo “È salito al cielo, siede alla destra del Padre”, questo articolo vi aiuterà.

Vi presentiamo cinque spiegazioni offerte dai dottori della Chiesa Sant’Agostino e San Tommaso d’Aquino e da un esperto inglese di temi ecclesiali.

1. Essere seduti vuol dire “abitare”

Nel suo sermone ai catecumeni sul Simbolo degli Apostoli, Sant’Agostino spiega che l’espressione “sare seduti” significa “abitare”.

“Anche le abitazioni degli uomini sono dette ‘sedi’, ma non per questo vi si sta seduti. Ci si alza, si cammina. Non si sta seduti e tuttavia si chiamano ‘sedi’. Così intendete l’abitare di Cristo alla destra del Padre”.

In questo senso, Sant’Agostino afferma che in questa condizione Gesù “è beato e per la sua beatitudine gli viene il nome di ‘destra del Padre’, per il fatto che appunto ‘destra del Padre’ significa felicità”.

“Se noi volessimo intendere in modo materiale dovremmo dire che se egli siede alla destra del Padre, il Padre sarà a sinistra. È mai lecito che ce li figuriamo così? Il Figlio a destra, il Padre a sinistra? Là è tutto destra perché non c’è alcuna infelicità”.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.