Aleteia
martedì 20 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Spiritualità

Qual è l'importanza della preghiera di intercessione in famiglia?

RODZINA CZYTA BIBLIĘ

Shutterstock

Canção Nova - pubblicato il 09/07/18

Intercedere è pregare a favore di qualcuno, specialmente per chi ne ha più bisogno

di Márcio Mendes

La preghiera di intercessione è profondamente gradita a Dio, perché non ha il veleno del nostro egoismo. Quando preghiamo per gli altri usciamo da noi stessi, dal nostro piccolo mondo meschino, e sperimentiamo quello che diceva Don Bosco: Dio ci ha messi al mondo per gli altri.

Gesù ha vissuto per gli altri, ha vissuto per il Padre e per noi, dimenticando Se stesso. Possiamo dire che la preghiera di intercessione è una richiesta che ci conforma perfettamente alla preghiera di Gesù. Egli è l’unico intercessore presso il Padre a favore di tutti gli uomini. Intercedere è pregare a favore di qualcuno, specialmente per chi ne ha più bisogno. Solo chi ha sperimentato la misericordia del Signore può intercedere con efficacia, perché nessuno può dare ciò che non ha ricevuto. È un cuore misericordioso che rende la nostra preghiera gradita a Dio.

L’intercessione non ha limiti, non incontra barriere, va ovunque. Il tempo non può contenerla. Mediante l’intercessione si possono raggiungere tutti gli uomini, anche i potenti di questo mondo, i nostri nemici e perfino quelli che negano Gesù e vi si oppongono. La preghiera costante ottiene la misericordia di Dio, anche per chi non è suo amico. Per questo, il Signore dice di non stancarsi mai di chiedere il suo aiuto, di non smettere di supplicare la sua misericordia per il mondo.

L’intercessore può essere solo un uomo pieno di Spirito, perché lo Spirito è il Paraclito, Egli stesso intercede per noi con gemiti ineffabili. Se essere pieni di Spirito ci porta a intercedere, è vero anche il contrario, perché l’intercessione ci rende sempre più pieni dello Spirito Santo, basta che Egli veda un cuore determinato all’intercessione, che insegna subito come farlo.


ARCHANGEL MICHAEL

Leggi anche:
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Michele Arcangelo

Provo molta pena quando vado agli incontri di preghiera e vedo genitori afflitti che chiedono ad altri di intercedere per i loro figli e viceversa, o mogli che chiedono di pregare per i mariti, mariti che chiedono di pregare per le mogli e così via. Non è sbagliato chiedere che altri preghino per coloro che amiamo. Ciò che è doloroso è capire che quelle persone credono che la nostra preghiera avrà più forza della loro. È doloroso notare lo scoraggiamento e vedere che tanti non credono che Dio li ascolterà. Dimenticano il sacramento che li avvolge e che li ha uniti in Gesù per diventare una famiglia.

Il matrimonio non è fatto per obbligare le persone a vivere insieme nel rischio di essere condannate se non lo fanno. Il matrimonio è una grazia che permette a chi la riceve di vivere il progetto di Dio nella sua unione. Questa grazia è efficace. Se i genitori conoscessero il potere della loro intercessione per i figli! Se la moglie sapesse cosa accade in Cielo quando prega per suo marito! Prima di chiedere agli altri, pregherebbero loro stessi per le persone che Dio ha affidato loro!

Dopo aver supplicato l’intercessione del vescovo per suo figlio Agostino, che era perduto, Santa Monica ha sentito dalla sua bocca delle parole profetiche che hanno riempito di consolazione il suo cuore: “Figlia mia, è impossibile che Dio non converta il figlio di tante lacrime”. Se le madri conoscessero il valore delle loro lacrime non le sprecherebbero tra insulti e maledizoni, ma le offrirebbero a Dio nel silenzio del loro cuore. Le lacrime di una madre smuovono le montagne. La sofferenza della moglie converte il marito.

Le nostre preghiere sono così preziose che Dio ha destinato gli angeli a presentargli immediatamente quelle che stiamo recitando. Se la preghiera è umile, fiduciosa e perseverante si ottiene tutto. Maggiore è la nostra fiducia, maggiori saranno le grazie che otterremo, perché una grande fiducia merita cose grandi.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
famiglia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Religión en Libertad
Lo jihadista non è riuscito a decapitarmi: “C...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni