Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 29 Novembre |
Santa Caterina Labouré
home iconStorie
line break icon

La piccola Lexie affetta da paralisi cerebrale ha salvato la vita al suo fratellino! (FOTO)

Twitter

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 07/07/18

La bambina ha cominciato a urlare "mai come in vita sua", non potendo fare altri movimenti. Ed ha evitato che il piccolino affogasse in piscina

Una storia di coraggio, grinta, superamento dei propri limiti. Nonostante la disabilità grave, si può lanciare il cuore oltre l’ostacolo e salvare, finanche, una vita umana.

Così ha fatto Lexie Comeau-Jackson, una bambina di nove anni che vive ad Halifax, la città più importante della stato di Nuova Scozia (Canada). Non può parlare o camminare a causa di una paralisi cerebrale, ma nonostante questo è riuscita a salvare il fratellino di 18 mesi. Un gesto davvero eroico per lei, come racconta la sua mamma alla CtvNews (4 luglio).

La donna si trovava al piano di sopra e stava preparando proprio la festa di compleanno di Lexie insieme a tutta la famiglia, quando la bambina ha cominciato a urlare come «mai in vita sua».

CLICCA QUI SOTTO  PER APRIRE LA GALLERY

Urlava e indicava la porta

La prima ad accorrere è la nonna che si è precipitata al piano di sotto scoprendo che il piccolo non era con Lexie.

«Lexie stava urlando e indicando la porta», ha detto la nonna, che in quel momento ha visto spuntare la testa del piccolino dall’acqua. La donna si precipita vicino alla piscina e tira fuori il nipotino, mentre accorre tutto il resto della famiglia.

Le urla e i gesti di Lexie sono stati decisivi per il salvataggio. Subito dopo sono stati chiamati i soccorsi e il piccolo è stato accompagnato in ospedale per degli accertamenti, per fortuna tutti negativi.


BULLISMO, RAGAZZE, VIOLENZA

Leggi anche:
Una mamma e il figlio disabile sono stati derisi per strada a Bergamo

“Temevamo il peggio”

«In quel momento ero spaventata a morte – ha proseguito la mamma di Lexie – Temevamo il peggio, lo abbiamo abbracciato un milione di volte. In due secondi una vita può cambiare e siamo così grati a Lexie per averci subito avvertito» nell’unico modo in cui poteva.

https://www.youtube.com/watch?v=nEVBFgJBo-8

Il premio per Lexie

L’incidente è accaduto il 5 maggio e, ma il 5 luglio la piccola Lexie Comeau-Jackson ha ricevuto una targa d’onore dal Consiglio regionale di Halifax e dal sindaco della città Mike Savage.

Lexie ha dimostrato che chiunque può salvare una vita. «Non è necessario essere in grado di camminare, parlare e avere tutti i sensi – ha detto la nonna – Puoi comunque farti sentire ed essere d’aiuto. E sì, lei lo ha fatto, ha salvato la vita al fratello» (Quotidiano.net, 6 luglio).


ROAS

Leggi anche:
La testimonianza toccante di un padre il cui figlio ha una paralisi cerebrale

Tags:
bambinidisabilitàmalattiaparalisi cerebralepremiosalvataggio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
MEDALLA MILAGROSA
Corazones.org
Pregate oggi la Madonna della Medaglia Miraco...
FIRST CENTURY HOUSE AT THE SISTERS OF NAZARETH SITE
John Burger
Archeologo britannico pensa di aver trovato l...
Giovanni Marcotullio
“Kyrie eleison” e non “Signore, pietà”
Jesús V. Picón
Sacerdote con un cancro terminale: perde gli ...
CHRISTMAS MASS
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale anticipata: dopo il governo, ...
Pape François audience
Gelsomino Del Guercio
"Benedizione Urbi et Orbi del Papa". Attenti,...
Amy Brooks
5 ragioni per cui indosso la Medaglia Miracol...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni