Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 23 Aprile |
San Giorgio
home iconStorie
line break icon

Il parrucchiere che serve i bambini con disturbi di elaborazione sensoriale

SENSORY DISORDER HAIR SALON

BBC Somerset | Facebook | Fair Use

Sophia Swinford - pubblicato il 06/07/18

Con un po' di pazienza e flessibilità, ha trovato un modo per riuscire a fare il suo lavoro

Se vostro figlio ha un disturbo di elaborazione sensoriale, potreste aver verificato che fargli tagliare i capelli è una vera sfida. Quello che per molti è un semplice appuntamento può risultare stressante a un bambino con disordini di questo tipo.

Grazie al cielo, un parrucchiere ha trovato un modo per riuscire a fare il suo lavoro grazie a un po’ di pazienza e flessibilità.

Permettendo ai bambini di stare in piedi e di guardare fuori dalla finestra e non chiedendo loro di indossare un telo protettivo, Chris ha reso le cose molto più facili a tante famiglie.

“Per una persona che soffre di disturbi di elaborazione sensoriale tagliarsi i capelli può essere davvero complicato”, ha osservato. “C’è una sorta di processo formale che consiste nell’entrare da un barbiere o un parrucchiere, e allora cerchiamo di eliminare questo processo formale, e potrebbe essere qualcosa di semplice come non aspettarsi che la persona si accomodi su una sedia”.

Molti bambini portano i propri giochi preferiti per distrarsi. Prendendosi un po’ di tempo extra per adattarsi alle necessità individuali, Chris ha creato un ambiente tranquillo e accogliente per le persone che altrimenti potrebbero trovare il fatto di andarsi a tagliare i capelli la parte più stressante della loro giornata.

Ecco come lavora Chris:

Tags:
bambinicapelli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa sui cristiani “malati” di protagonismo: non d...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
5
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
6
PRIEST,ROMAN,COLLAR
Ary Waldir Ramos Díaz
Aveva un contratto con la Roma, ma ha preferito firmare con Dio
7
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni