Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 21 Giugno |
Beata Vergine Maria Consolatrice
home iconStorie
line break icon

“Restare in piedi non è facile, siamo stati colpiti in modo terribile”

Giovanni Vicari

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 06/07/18

Lettera aperta dei genitori di Francesco Filippo e Raniero, i fratellini morti nel rogo di Messina. Hanno perso due figli in modo drammatico. Ma hanno scelto, nonostante il dolore, di urlare "grazie" per tutta la solidarietà ricevuta

Francesco Filippo e Raniero di 13 e 10 anni,sono i due fratellini morti il 16 giugno nel terribile rogo divampato nella loro abitazione di via dei Mille a Messina.

Durante quel maledetto incendio Raniero era rimasto incastrato dalle fiamme e il fratello Francesco Filippo si è immolato per salvarlo, restando pure lui avvolto dal fuoco.

Una tragedia che ha scosso l’intera città, ma ha anche alimentato un senso di fratellanza collettiva come accaduto davvero in poche occasioni nel capoluogo siciliano.

“Sentiamo il dovere di scrivere…”

Per “ripagare” questa atmosfera di grandissima solidarietà e delicatezza, i genitori dei due piccoli hanno deciso di scrivere una lettera aperta, accorata e commovente, che vi invitiamo a condividere.

«A due settimane dalla tragedia che ha colpito la nostra famiglia – scrivono i genitori – con lo stesso grande dolore dentro, sentiamo il dovere di scrivere questa lettera per dire grazie. Grazie a chi ci e’ stato vicino in quei terribili giorni e ha continuato a farlo, nei giorni successivi».


SUNSET GIRL PRAYER

Leggi anche:
Un dolore grande nel cuore e la sola risposta possibile: “Stai vicina a Gesù”

Il collegio Sant’Ignazio

«Grazie – proseguono il papà e la mamma di Francesco e Raniero – alle nostre famiglie e ai nostri amici, ma anche ai tantissimi messinesi che attraverso messaggi, lettere, pensieri ci hanno manifestato la propria vicinanza. La città si e’ stretta attorno alla nostra famiglia, ragionando come una vera comunità. Sentiamo di dire grazie alla Chiesa messinese, e in particolare al collegio Sant’Ignazio, in tutte le sue componenti, per la disponibilita’ e l’attenzione mostrata in queste settimane nei confronti dei nostri piccoli. Grazie a chi, su giornali e tv, ha trattato con delicatezza e rispetto questa vicenda, rispettando il nostro dolore e non rincorrendo lo scoop a ogni costo».

L’affetto per “restare in piedi”

«La nostra famiglia e’ stata colpita in modo terribile, restare in piedi non e’ facile. Ma sarebbe stato impossibile anche solo provare a farlo, senza l’affetto che abbiamo sentito in queste settimane» (Stretto web, 5 luglio).




Leggi anche:
“Cristo è colui che rende finito il dolore destinato ad essere infinito”

Tags:
genitoriletteramorti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni