Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconStorie
line break icon

Suo padre gli ha spaccato la testa 14 volte, ma Ciril è riuscito a perdonarlo per tutto

Urška Makovec - pubblicato il 05/07/18

Questa scioccante esperienza di vita prova il potere straordinario del perdono

Padre Ciril Čuš, parroco di Žetale, una piccola parrocchia slovena al confine con la Croazia, viene da una famiglia cattolica tradizionale e ha due fratelli e una sorella. La prima figlia dei suoi genitori è morta da piccola. Hanno condotto una vita molto semplice e umile, lavorando in una fattoria e sopravvivendo con pane, acqua e latte.

Il crollo e l’alcolismo

Suo padre lavorava come muratore. Un giorno, purtroppo, è caduto da un’altezza di cinque metri ed è rimasto in coma per un mese. La caduta ha influenzato molto il suo comportamento. Ha iniziato ad avere problemi con l’alcolismo ed è diventato molto aggressivo. Tra i 7 e i 10 anni, la testa di Ciril è stata spaccata per ben 14 volte: “Quando avevo dieci anni d’estate dovevo indossare una cuffia perché la gente non notasse le ferite che avevo in testa”.

Quando suo padre era sobrio era un uomo splendido e insegnava molte cose ai suoi figli, ma quando era ubriaco era molto più sicuro per chiunque lasciarlo solo.

Ciril ha dovuto fuggire dalla finestra varie volte e ha trascorso molte notti nel fienile. Aveva paura di andare a letto perché aveva incubi terribili. Aveva difficoltà di apprendimento e ha finito a malapena gli studi.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
padreperdonosacerdoteviolenza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni