Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Stile di vita

Sto vivendo una crisi di fede, che fare?

ROZSTANIE

Shutterstock

Canção Nova - pubblicato il 04/07/18

Malattie, divorzi, sofferenze e disoccupazione possono essere alcune delle tentazioni che il nemico usa per far sì che le persone dubitino dell'azione amorevole di Dio

di Fernanda Zapparoli

La fede del cristiano è il combustibile che gli permette di superare gli ostacoli e rimanere saldo in Dio. Ogni essere umano affronta lotte e sofferenze, ma c’è una differenza tra chi crede e chi non crede: il senso dell’esistenza umana. Il cristiano crede che dopo aver attraversato le prove terrene sarà ricompensato in Dio con la salvezza eterna. Chi non crede vive fuggendo dalle prove, perché desidera vivere una vita terrena senza lotte, solo con bonaccia, salute, denaro e felicità. La vita senza fede porta la persona alla perdita del senso della sua esistenza.

Nella Parola di Dio si trova questa definizione: “La fede è fondamento delle cose che si sperano e prova di quelle che non si vedono” (Ebrei 11,1). Ciò vuol dire che la persona spera, con una certezza che non ha spiegazione umana, in qualcosa che non è palpabile.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica (n. 153) afferma che “la fede è un dono di Dio, una virtù soprannaturale da lui infusa”. È quindi un dono del Signore per i suoi figli, la via che porta l’uomo a Dio.

Se la fede è essenziale per raggiungere il Cielo, il nemico farà di tutto per strapparla alle persone. “La fede può essere messa alla prova. Il mondo nel quale viviamo pare spesso molto lontano da ciò di cui la fede ci dà la certezza; le esperienze del male e della sofferenza, delle ingiustizie e della morte sembrano contraddire la Buona Novella, possono far vacillare la fede e diventare per essa una tentazione” (CCC, n. 165).

Malattie, divorzi, sofferenze e disoccupazione possono essere alcune delle tentazioni che il nemico usa per far sì che le persone dubitino dell’azione amorevole di Dio. Se è così, si inizia un processo di allontanamento dal Signore, si sperimenta una crisi di fede in cui l’esistenza di Dio viene messa in discussione.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
crisifede
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni