Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Che fare quando vi viene assegnato un nuovo parroco?

pixabay

Catholic Link - pubblicato il 03/07/18

Qualche consiglio per un periodo di grandi cambiamenti in parrocchia

di Melissa Johnson

Ecco qui: il vostro amato parroco, che vi ha guidati per tanti anni, è stato assegnato a un nuovo incarico. E ora?

Potreste aver impiegato anni a conoscerlo, o forse siete nuovi in parrocchia. Potreste aver seguito con lui la preparazione al matrimonio, i corsi di iniziazione cristiana o la preparazione al Battesimo di un figlio o di vari. Potrebbe avervi consigliato in momenti difficili – la perdita di un bambino, o del coniuge – e forse è stato il faro delle lezioni di catechismo dei vostri figli. E ora l’arcivescovo ha pensato bene di sradicarlo e di mandarlo in un’altra parrocchia a un’ora o più di distanza.

Prima di tutto: niente panico!

Potrebbe sembrarvi la cosa peggiore che possa accadere (o quella migliore, in base a quello che provate per il vostro parroco!), ma finché avete ancora Gesù nel Santissimo Sacramento avete basi solide. La Chiesa esiste da due millenni; questo piccolo cambiamento nella vostra vita spirituale non provocherà alcuna rovina. Gesù ha detto che sarebbe rimasto con noi fino alla fine dei tempi, quindi coraggio, abbiate fiducia!

In secondo luogo, spesso ai sacerdoti non vengono dati più incarichi “a vita”.

Non c’è un numero sufficiente di sacerdoti. Nella mia diocesi, ai sacerdoti viene dato in genere un incarico di sei anni prima che ne ottengano un altro – in genere per un ruolo o una responsabilità più importante o una parrocchia più grande (o anche varie parrocchie). E allora pregate per le vocazioni! Ho letto da qualche parte che non è che Dio non chiami i giovani al sacerdozio come faceva prima, ma che spesso i giovani semplicemente non gli rispondono. Incoraggiate e promuovete le vocazioni ovunque possiate. Troppo spesso la reazione al discernimento (la ricerca ragionata della propria vocazione) suscita in familiari e amici delusione, scoraggiamento o perfino paura. Quanto spesso la piccola voce che si sente dentro viene sopraffatta dal rumore e dall’aspettativa del mondo?

Torniamo al vostro nuovo parroco. Una volta che avete salutato il parroco uscente versando tutte le vostre lacrime e facendogli dei bei regali di addio, cosa dovreste aspettarvi?

  • 1
  • 2
Tags:
cambiamentoparroco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni