Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

FOTO ESCLUSIVE: Le Piccole Sorelle dei Poveri servono la Nazione Navajo

LITTLE SISTERS OF THE POOR,NEW MEXICO
Jeffrey Bruno | Aleteia
Suor Lyseth con una delle signore native americane ospiti di Villa Guadalupe
Condividi

Immagini preziose riflettono la missione delle religiose di umile servizio: “Accogliere gli anziani come accoglieremmo Cristo stesso”

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Una lieve brezza soffia sull’altopiano, creando una nuvola di polvere che oscura il punto in cui la Route 66 incontra l’orizzonte, mentre gli arbusti rimbalzano allegramente come un gruppo di bambini. A metà strada tra la Continental Divide e il confine dell’Arizona c’è la piccola città di Gallup, nota affettuosamente come “La Capitale Indiana del Mondo”, visto che giace nel punto in cui si intersecano le terre Navajo, Zuni e Hopi, che la circondano. Il panorama è stato scolpito dal tempo; il vento e l’acqua hanno formato canyon e mesas, e pianure infinite assediate dai venti e da fischi lontani del treni che offrono il ritratto autentico del “West”.

Negli anni Trenta e Quaranta del Novecento, Gallup è diventata lo sfondo di una sfilza di film western interpretati da star come John Wayne, Ronald Reagan, Katherine Hepburn, Humphrey Bogart e molti altri. L’hotel El Rancho, situato nel centro della città, è diventato il Beverly Wilshire del New Mexico, ospitando centinaia di attori, attrici e registi, e la 49er Lounge può vantarsi di essere l’unica ad aver servito sia Errol Flynn che il suo cavallo in un caldo pomeriggio estivo.

Sfortunatamente, come molte storie di Hollywood non doveva durare, e già negli anni Cinquanta la storia cinematografica di Gallup è tramontata mentre si profilavano all’orizzonte vari guai fiscali.

Nei decenni successivi, il livello di povertà è aumentato per la mancanza di sviluppo economico per via della chiusura di varie miniere. I problemi economici hanno contribuito a far sì che Gallup diventasse la città più violenta del New Mexico, con un tasso di criminalità quasi quintuplo rispetto alla media nazionale del 2012.

Nel 1983, di fronte alla povertà che stava colpendo gli anziani poveri della diocesi di Gallup, il vescovo Jerome Hastrich si è rivolto alle Piccole Sorelle dei Poveri, fondate da Santa Jeanne Jugan a Parigi a metà dell’Ottocento e la cui missione è prendersi cura degli anziani più bisognosi. Le religiose hanno risposto con entusiasmo alla richiesta di aiuto, e l’11 dicembre 1983, vigilia della festa di Nostra Signora di Guadalupe, è arrivato il primo gruppo di suore.

Clicca su “Galleria fotografica” per sfogliare le immagini

 

Le religiose hanno iniziato a servire i primi ospiti in un vecchio edificio ecclesiale nel gennaio 1984, mentre veniva costruita la loro casa, Villa Guadalupe. All’inizio del 1989, tra grandi festeggiamenti, sono state aperte le porte della Casa Villa Guadalupe per gli Anziani Poveri, che oggi ospita più di 50 anziani nativi americani, ispanici e di altre origini.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni