Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

L’umiltà intellettuale rende attraenti le persone. Come sapere se l’avete?

PORTRAIT
Condividi

Che importanza date alle vostre opinioni? Chi consultate prima di prendere una decisione importante?

Quando Indiana Jones sta per trovare il Santo Graal riceve le tre piste finali. La prima parla dell’atteggiamento che deve avere chi lo trova: “Passerà l’uomo penitente, quello che si umilia davanti a Dio”. Indy intuisce che questo non può che voler dire che si deve inginocchiare. Ed è una fortuna, perché grazie a questo gesto evita che gli taglino la testa! (Scusate, mi permetto lo spoiler perché il film è del 1989).

L’umiltà si identifica con gesti fisici come chinare il capo, abbassare lo sguardo o mettersi in ginocchio.

Una parte essenziale dell’umiltà, però, va oltre: è l’atteggiamento umile interiore, quello che ha a che vedere con l’intelligenza e la volontà. Forse non si esprime dal punto di vista fisico, ma è quello che vive davvero il cuore della persona.

WOMAN
Liliana-(CC BY-NC 2.0)

Ha una manifestazione chiara: l’allegria. Il podio di una persona umile è un sorriso franco e aperto.

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni