Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Maurizio
home iconStorie
line break icon

Fabio Salvatore: la fede è la mia luce nel dolore

FABIO SALVATORE

© Fabio Salvatore/CC

Credere - pubblicato il 25/06/18

Dunque, come si declinerebbe quella dialettica di buio e luce di cui parla il suo ultimo libro?

«Come le dicevo, l’esistenza è fatta anche di momenti in cui si sperimenta la sofferenza, grande o piccola che sia: magari anche solo uno smarrimento o un momento di buio personale. Però, se mettiamo l’amore al centro della nostra vita, possiamo trasformare qualsiasi evento in luce».

Come si fa a mettere l’amore al centro?

«Mettendosi in discussione. Non è facile, perché richiede che smettiamo di aggrapparci a noi stessi e alle cose. Il principale ostacolo è la paura. Viviamo in un atavico timore persino quando succede una cosa bella: cerchiamo subito di immaginare cosa potrebbe accadere dopo una gioia così grande, temendo il peggio, e ci dimentichiamo di gustare a pieno la felicità del momento. Questo è il grande problema: rimandiamo perfino le cose belle, a causa della paura. Non solo. Oggi in molti si prodigano in opere di beneficenza: ci preoccupiamo di fare bene agli altri, di accogliere gli immigrati, di dare da mangiare agli affamati. Peccato che, in questo sacrosanto slancio, dimentichiamo di fare beneficenza a noi stessi. Ci amiamo? Siamo capaci di prenderci in braccio? Se non sappiamo prenderci cura di noi stessi, non possiamo andare da nessuna parte».

Vedere la bellezza, mettersi in discussione, mettere al centro il cuore: immagino che non sia facile quando, come è accaduto a lei, si attraversano lunghi periodi di malattia. Come si reagisce quando si è sfiancati dal male fisico?

«La sofferenza ti abbaglia. Non esiste una regola precostituita per ricominciare a vedere, se non quella che la vita deve essere vissuta: solo così ti accorgi che questo mondo, così pieno di intoppi, è anche ricco di cose meravigliose».

La possibilità di rinascere e trasformare il buio in luce è alla portata di tutti, credenti e non. Qual è però il valore aggiunto della fede?

«Beh, con la fede, capisci prima che puoi rinascere (ride)! Battuta a parte, ognuno ha il suo modo di credere in Dio: per me è Gesù. Resta però il fatto che la spiritualità è decisiva perché ti permette di vivere le cose, senza aggrapparti a queste. La fede trasforma il lutto in danza, ossia la sofferenza in un’opportunità. Personalmente spero, con i miei libri, di poter dare una testimonianza autentica, che sia un motore di rinascita per i cuori».

Quando ha conosciuto la fede?

«Sono sempre stato un cristiano cattolico, ma tiepido: il classico sepolcro imbiancato. Poi ho conosciuto la poesia di Alda Merini e mi sono riscoperto amato da Gesù: lui mi ama e ci ama, sempre e comunque. Siamo noi che ci mettiamo le mani sulle orecchie e sul cuore e non lo vogliamo ascoltare. Quel cammino mi ha preso il cuore, trasformandomi in un uomo nuovo. Inoltre, grazie a una “Dio-incidenza”, da otto anni seguo la comunità Nuovi Orizzonti: Chiara Amirante mi ha insegnato che Gesù lo trovi anche nel fratello sotto casa. Dobbiamo essere cattolici più attivi nella nostra vita».

IL NUOVO LIBRO
S’intitola Buio e luce. Alzate gli occhi al cielo (176 pagine, 20 euro) il nuovo libro di Fabio appena pubblicato da Edizioni San Paolo. Si tratta di una raccolta di dialoghi nati dalle lettere ricevute da tante persone che condividevano fatiche e dolori. Il libro si trova anche su www.sanpaolostore.it.

TRA TEATRO E SCRITTURA
Nato a Castellaneta (Otranto) nel 1976, Fabio Salvatore è scrittore, attore e regista. Ha debuttato sul palcoscenico nel 1995, al Teatro Nuovo di Milano, con la commedia musicale Rodolfo Valentino. Dopo essersi ammalato di cancro a 22 anni e dopo una recidiva avvenuta a 10 anni di distanza, ha intrapreso con decisione la strada della scrittura. Tra i suoi libri di maggior successo, Cancro, non mi fai paura(2008), La paura non esiste (2010) e Il tuo nome è Francesco (2014). Nel frattempo ha proseguito anche l’attività a teatro e per la tv, con piccole parti nelle fiction Il grande Torino, Il Pirata – Marco Pantani e Carabinieri.

CHIARA AMIRANTE
La fondatrice della comunità Nuovi Orizzonti è nata a Roma nel 1966. Fabio Salvatore otto anni fa ha conosciuto la comunità che, tra le varie attività, si occupa anche di persone disagiate: «Lì ho capito che Gesù lo trovi nel fratello sotto casa».

ALDA MERINI
È grazie alle opere della grande poetessa milanese che Fabio Salvatore ha riscoperto la fede. «Mi sono sentito amato da Gesù: sempre e comunque». Merini, morta nel 2009 a 78 anni, sperimentò sulla sua pelle la fatica della malattia mentale.

L’articolo originale tratto da “Credere”

  • 1
  • 2
Tags:
cancrotestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni