Aleteia
sabato 24 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret
For Her

Una bimba nasce dalla madre in coma: non poteva che chiamarsi Vittoria!

Pixabay

Silvia Lucchetti - pubblicato il 20/06/18

Parto straordinario di una donna da mesi in stato comatoso che, consapevolmente o no, ha lottato per la vita

È di pochi giorni fa la notizia, data dalla Gazzetta di Mantova, di un parto straordinario avvenuto presso l’ospedale Carlo Poma. Una giovane madre di 33 anni, superato il terzo mese di gravidanza, è stata colpita da un ictus causato da un improvviso arresto cardiaco. L’evento l’ha costretta in una condizione di coma che però fortunatamente non le ha impedito di proseguire la gestazione.

Nel buio del coma… la luce di una nuova vita

Raggiunto l’ottavo mese di gravidanza lo staff medico che ha attentamente seguito la paziente ha deciso di far nascere in anticipo con parto cesareo la bambina, una volta accertato il buono stato di maturazione dei suoi organi: ciò è stato fatto per tutelare sia la mamma che il feto (Gazzetta di Mantova).




Leggi anche:
Donna in coma dal sesto mese di gravidanza si risveglia e conosce suo figlio

… Vittoria!

E così il 14 giugno alle 11.30 è nata in buone condizioni generali Vittoria (Gazzetta di Mantova), questa bambina speciale che solo cautelativamente è stata trasferita nel reparto di Patologia Neonatale in osservazione, dove viene amorevolmente nutrita con latte “materno” donato da altre mamme alla Banca del Latte di Milano a favore di puerpere non in grado di allattare (Gazzetta di Mantova). Nonostante l’intervento durante oltre due ore le condizioni della madre sono rimaste stabili; la partoriente sotto l’effetto dell’anestesia spinale ha più volte aperto gli occhi senza parlare: chissà se si è resa conto del meraviglioso evento di cui era protagonista?

La sua situazione clinica generale rimane complessa a causa della problematica neurologica di base, la cui evoluzione non è ancora possibile prevedere ma per cui noi tutti preghiamo con tutto il cuore affidandola a Maria: la Mamma per eccellenza.




Leggi anche:
Ancora devi nascere e già devo dirti tante cose. Ecco la più importante

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
comagravidanzaparto
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni