Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Perché consacrare un bambino alla Madonna in occasione del suo Battesimo?

BAPTISM
TAMINO PETELINŠEK | DRUŽINA
Condividi

I santi sono unanimi nell'affermare che nessuna intercessione presso Dio è efficace come quella della Vergine Maria

Intercessione dei santi

Se Gesù ci ha donato Sua Madre perché fosse anche Madre nostra è perché abbiamo bisogno di Lei per la nostra salvezza. I santi dottori, come Sant’Agostino, San Bernardo, Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, San Pietro Canisio, San Roberto Bellarmino e altri, sono unanimi nel dire che tutte le grazie che Dio concede agli uomini, anche quelle ottenute per intercessione dei santi, arrivano a noi mediante le mani di Maria. Per questo è chiamata Mediatrice di tutte le grazie e Avvocata nostra. Come la grande grazia che abbiamo ricevuto dal Padre è stata Gesù, il nostro Salvatore, ed Egli è venuto a noi attraverso Maria, anche tutte le altre grazie vengono a noi attraverso di Lei.

Tutti i santi affermano che nessuna intercessione davanti a Dio è efficace quanto quella della Vergine Maria per noi. Oltre a questo, sappiamo che Dio Le ha donato il potere e la missione di schiacciare la testa di satana (Genesi 3, 15), che vuole allontanarci da Dio mediante il peccato. È la Vergine Santissima che ci protegge dai suoi attacchi maligni. Questa è una ragione importante per consacrarci a Lei.

Ricevendo la protezione di Maria

In particolare, consacrarle un bambino dopo il suo Battesimo ha un significato molto speciale, perché mediante il Battesimo sappiamo che Dio – per la morte e resurrezione di Cristo a cui il bambino partecipa – lo ha riscattato dalle mani del maligno per farlo ora appartenere a Dio, come figlio, erede del cielo, membro della Chiesa, la cui Madre è Maria.

La Vergine potente in quel momento riceve certamente quel bambino tra le sue braccia inespugnabili e lo custodisce e lo protegge, prendendosi cura della sua vita perché segua le vie di Dio. Non invano le Litanie Lauretane la invocano come Porta del Cielo, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti e Ausilio dei cristiani.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.