Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Una bambina inglese di 9 anni in ospedale per dipendenza dal videogioco Fortnite

JOYSTICK
Condividi

È arrivata a farsi la pipì addosso pur di non staccarsi dallo schermo

Il gioco non ha limiti, la salute sì

Fortnite, a cui si gioca in modo gratuito, in poco più di un anno è riuscito a riunire più di 40 milioni di giocatori. Alcuni competono con altri, di modo che il gioco non abbia fine, ma la salute ha un limite.

Nel caso inglese, è stata la maestra della bambina a dare l’allarme: “Ci ha chiamati per chiederci cosa succedeva a nostra figlia, che si addormentava in classe e i cui voti erano peggiorati considerevolmente”, ha spiegato la madre.

Ma questo era ormai l’epilogo estremo della storia, perché qualche settimana prima i genitori si erano resi conto che la bambina usava la carta di credito di famiglia e spendeva 50 sterline al mese per migliorare il gioco Fortnite. La consolle le è stata confiscata, e i genitori hanno pensato di aver posto fine al problema. Purtroppo non è stato così.

Una notte, il papà della bimba l’ha trovata su un cuscino impregnato di urina e con la pelle scottata, ha reso noto il Daily Mirror.

“Quando le abbiamo permesso di giocare con Fortnite non avevamo idea del fatto che desse dipendenza o dell’impatto che avrebbe avuto sulla sua salute mentale”, ha dichiarato la madre.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.