Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 17 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconStile di vita
line break icon

7 suggerimenti fondamentali per ogni cattolico in Internet

Catholic Link - pubblicato il 14/06/18

di H. Edgar Henríquez Carrasco

La presenza cristiana cattolica in Internet è di grande rilevanza al giorno d’oggi. Qualche anno fa, la televisione e la radio erano i principali mezzi di comunicazione, mentre oggi è chiaro che sono stati sostituiti da Internet.

Papa Benedetto XVI, parlando delle comunicazioni sociali nel 2009, ha esortato i giovani con queste parole: “Carissimi, sentitevi impegnati ad introdurre nella cultura di questo nuovo ambiente comunicativo e informativo i valori su cui poggia la vostra vita!”

Non stiamo più parlando di Internet come di un semplice strumento di evangelizzazione, ma di un ambiente, uno spazio comune in cui tutti ci incontriamo. È allora importante tenere a mente questi 7 suggerimenti che vogliamo condividere. Vi aiuteranno a migliorare la vostra esperienza sui social media e a portare il messaggio di Gesù a molti dei vostri amici.

1) Date testimonianza della vostra fede

L’aspetto fondamentale di questo punto è costruire sempre. Una Chiesa che costruisce è una Chiesa che porta il Regno di Cristo sulla Terra. La propria testimonianza di fede trasferita ad altri irradierà luce. Non è molto comune che un giovane decida di parlare pubblicamente della propria fede, visto che in genere riceverà solo critiche. Ma non è importante. Gli attacchi devono essere sempre affrontati con l’insegnamento di Gesù: l’amore. Verrà il giorno in cui non sapremo come rispondere a queste critiche o persecuzioni – è normale. Non sappiamo tutto, ma possiamo sempre dire umilmente qualcosa del tipo: “Non lo so, ma controllerò”. La nostra testimonianza di vita autentica porterà gli altri a cogliere quel “qualcosa” che ha il cristiano, che è Gesù Cristo. Dio è sempre al centro della nostra predicazione. Non abbiate paura di parlare di Dio sui social media che frequentate! Trovate il coraggio di condividere la vostra fede con altri!




Leggi anche:
Le suore di clausura 2.0: il monastero con internet e social network

“Dio infatti non ci ha dato uno Spirito di timidezza, ma di forza, di amore e di saggezza. Non vergognarti dunque della testimonianza da rendere al Signore nostro, né di me, che sono in carcere per lui; ma soffri anche tu insieme con me per il vangelo, aiutato dalla forza di Dio” (2 Timoteo 1, 7-8).

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
cattoliciinternetsocial network
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni