Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 09 Dicembre |
San Juan Diego Cuauhtlatoatzin
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Una guida passo dopo passo per disintossicare l’anima

people-2943122_960_720

pixabay

Catholic Link - pubblicato il 13/06/18

di Genevieve Perkins

Molti di noi preferirebbero bere un frullato di cavolo che andare a confessarsi, perché diamo più importanza alla salute fisica, quella che tutti possono vedere, che a quella spirituale, che spesso comporta il fatto di ammettere che abbiamo fatto qualcosa di sbagliato e dobbiamo cambiare le nostre abitudini o i nostri atteggiamenti.

Sembra che sempre più persone sui social media siano istruttrici di fitness ma del tutto disinteressate a condividere la propria fede. Pinterest è piena di esercizi per qualsiasi età e livello, ma spesso non facciamo molta attenzione allo sviluppo spirituale per ogni stadio di vita. Abbiamo tesserini della palestra e palestre domestiche, ma raramente in casa nostra c’è un luogo riservato alla preghiera. Usiamo grafici e calcoli per la nostra salute fisica, ma spesso non ci poniamo degli obiettivi per una routine spirituale.

Prendersi cura del proprio corpo è estremamente importante, ma quando faremo lo stesso con la nostra anima?

Quando disintossichiamo il nostro corpo, ci mettiamo a dieta e monitoriamo attentamente tre elementi di fondo:

  1. Cosa stiamo inserendo nel nostro corpo? Cibi e bevande sani, puliti, disintossicanti…
  2. Di cosa dobbiamo liberare il nostro corpo? Qualcosa di dannoso, come agenti chimici e tossine, caffeina o medicinali che fanno male…
  3. Cosa dobbiamo inserire nel nostro corpo? Cose che promuovono la salute e aiutano a eliminare le tossine…

Ci sono molte più tossine che attaccano l’anima di quelle che attaccano il corpo, e non vanno bene! Le tossine – abitudini peccaminose, mancanza di preghiera, hobby inappropriati – nella nostra anima fanno talmente male che possono danneggiare anche il corpo. Se solo potessimo testare lo stato dell’anima nello studio del medico!

E allora, cosa fare per evitare le “tossine” dell’anima? Come liberarsene?

Trovate un “allenatore di fitness” in un direttore spirituale. Se volete perdere peso e da soli non ci riuscite, cercate un allenatore. Se avete bisogno di parlare con qualcuno andate da un terapeuta o un consulente. Se vi sta a cuore la vostra anima, dovete cercare un direttore spirituale.

Diventate partner affidabili. Raggiungiamo gli obiettivi a livello di fitness collaborando con gli amici, e allora chiedete a un amico di aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi aiutandolo a vostra volta.

Andate a confessarvi. Alcuni pensano che la Confessione faccia rabbrividire come una cosa amara o cattiva che si deve ingoiare, ma se vostra madre vi ha detto che dovete mandar giù quella medicina dovreste farlo per il vostro bene.

Attenetevi a un programma. Sviluppate una routine di preghiera per la vostra giornata. Cercate di riservare un’ora al mattino o quindici minuti prima di ogni pasto. Provate tutte queste opzioni e scegliete la migliore per voi!

Mantenete la pulizia. Tutto quello che leggete, guardate, ascoltate e fate influisce sulla vostra anima, quindi fate attenzione a quello a cui vi esponete. Siate prudenti e costanti, come chi segue un programma di disintossicazione.

Permettete che la vostra vita cambi. Potreste essere abituati a evitare la riflessione spirituale. Potreste non volerla affrontare, ma vale la pena. Sforzatevi e siate onesti con voi stessi!

Quando vi rendete conto che vi concentrate più sul vostro aspetto fisico che sulla vostra anima, ricordate che uno influenza l’altra. Quando non riuscite a dormire perché pensate tutta la notte a qualcosa di sbagliato che avete fatto, il vostro corpo lo sa. Quando siete stressati forse mangiate troppo, o forse lo fate quando volete ignorare qualcosa che vi si è conficcato nell’anima.

Secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica, il corpo e l’anima sono legati:

“364 Il corpo dell’uomo partecipa alla dignità di « immagine di Dio »: è corpo umano proprio perché è animato dall’anima spirituale, ed è la persona umana tutta intera ad essere destinata a diventare, nel corpo di Cristo, il tempio dello Spirito. « Unità di anima e di corpo, l’uomo sintetizza in sé, per la sua stessa condizione corporale, gli elementi del mondo materiale, così che questi, attraverso di lui, toccano il loro vertice e prendono voce per lodare in libertà il Creatore. Allora, non è lecito all’uomo disprezzare la vita corporale; egli anzi è tenuto a considerare buono e degno di onore il proprio corpo, appunto perché creato da Dio e destinato alla risurrezione nell’ultimo giorno ». 365 L’unità dell’anima e del corpo è così profonda che si deve considerare l’anima come la « forma » del corpo; ciò significa che grazie all’anima spirituale il corpo, composto di materia, è un corpo umano e vivente; lo spirito e la materia, nell’uomo, non sono due nature congiunte, ma la loro unione forma un’unica natura”.

Prendetevi cura di voi stessi – corpo e anima.

“Ricetta” per la disintossicazione spirituale

Confessione mensile con penitenza
Rosario quotidiano
Aria fresca ed esercizio in quantità
Digiuno dalle tentazioni
100% di pensieri puri
Preghiera incessante
Amore incondizionato infinito
Spruzzi di canto
Un pizzico di danza di goia
Riflessioni spirituali
Direzione spirituale o amico affidabile (opzionale)

Domande per la riflessione:

1. Cosa state permettendo nella vostra anima?
2. Cosa dovete eliminare dalla vostra anima?
3. Di cosa avete bisogno per nutrire la vostra anima?
4. Quali “tossine” sono le più difficili da eliminare per disintossicare la vostra anima?
5. Pensate di prendervi più cura del corpo o dell’anima?
6. Come potreste curare entrambi in modo santo?
7. Qual è il vostro progetto per disintossicarvi l’anima?

QUI L’ORIGINALE

Tags:
anima
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni