Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 23 Giugno |
Paolino di Nola
home iconChiesa
line break icon

Chesterton, l’uomo che ispira i papi, sarà forse beatificato presto

CHESTERTON

Public domain

Amaury Coutansais-Pervinquière - pubblicato il 07/06/18

La causa di beatificazione dello scrittore britannico potrebbe presto entrare nella sua fase romana. I suoi scritti non lasciano indifferente nessuno, e i Papi non fanno eccezione.

L’ascesi non era il forte di Gilbert Keith Chersterton. Grande bevitore, financo ghiottone, amava la convivialità. Non è quindi questo l’aspetto della sua vita che potrebbe pesare in favore della sua eventuale beatificazione, ma piuttosto la sua opera prolissa. Secondo il presidente della società chestertoniana americana, Dale Ahlquist, le sue opere hanno contribuito alla conversione di C.S. Lewis, ispiratore di Narnia, a quella di J.R.R. Tolkien, autore de Il Signore degli anelli, o ancora a quella del poeta argentino Jorge Luis Borges.


THOMAS EVANS WEB3 - THOMAS EVANS ALFIE G. K. CHESTERTON

Leggi anche:
Già un secolo fa Chesterton si batté per salvare tutti gli Alfie che sarebbero nati

Convertitosi egli stesso dall’anglicanesimo alla fede cattolica dieci anni prima della sua morte, il suo pensiero – in cui fede e ragione si conciliavano armoniosamente – l’avrebbe condotto ad essere nominato defensor fidei da Papa Pio XI. I suoi scritti sono stati anche fonte d’ispirazione per Papa Francesco, che non ha esitato a citarlo in un’omelia a Santa Marta. Il Santo Padre ricordava che «una eresia è una verità impazzita».


G. K. CHESTERTON

Leggi anche:
G. K. Chesterton si può leggere con enorme beneficio. E, in forma privata, anche pregare!

Quando era arcivescovo di Buenos Aires – nonché membro della società chestertoniana argentina – il Papa si era dichiarato favorevole all’apertura di un processo di beatificazione dello scrittore britannico. Ciò che poi sarebbe avvenuta nel 2013, per iniziativa del vescovo di Northampton Peter Doyle. La gioia del Vangelo – il titolo della prima esortazione apostolica di Papa Francesco – fa del resto pensare alla conclusione di una delle opere maggiori del Nostro, Ortodossia: «La gioia è il prodigioso segreto del cristiano».




Leggi anche:
L’ironia di G.K. Chesterton: è la Chiesa ad essere superata dai tempi?

Non è questo il solo legame tra Chesterton e il Santo Padre – come non ha mancato di sottolineare il docente di religione cattolica Andrea Monda:

Né Chesterton né Benedetto XVI sono degli intellettuali che si contentano di frasi paradossali, di boutades o di giochi di parole. Il loro ragionamento ha per finalità il dialogo, la ricerca di una relazione con l’altro, anche con quelli che sono lontani, che non credono, che sono “nemici” della fede.

Senza tuttavia «tradire la loro adesione alla fede, che è anzitutto vissuta, praticata e poi predicata».




Leggi anche:
Il “paradosso del Crocifisso” di Chesterton? Se lo meditassimo sempre, vivremmo diversamente

Più di ottant’anni dopo la sua morte, G.K. Chesterton è forse sul punto di ottenere l’ultimo riconoscimento da parte della Chiesa. L’inchiesta diocesana dovrebbe chiudersi in effetti entro poche settimane, stando a quanto dichiara Dale Ahlquist: dopo planerà negli uffici della Curia Romana, dove la sua causa sarà rimessa sotto il vetrino del microscopio.

QUI I NOSTRI ARTICOLI SU DI LUI

[Traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
beatificazionegilbert keith chestertonsanti e beati
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni