Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconStile di vita
line break icon

A cosa serve l'intelligenza emotiva sul lavoro?

WORK

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 07/06/18

Le imprese, piccole o grandi, richiedono professionisti in grado di identificare e gestire le emozioni proprie e altrui, con capacità di adattarsi alle varie situazioni

L’intelligenza emotiva è importante nella gestione delle imprese e delle organizzazioni, ancor più nel contesto attuale di internazionalizzazione del lavoro e di intensi rapporti interculturali.

I dipartimenti per le risorse umane richiedono professionisti che oltre ad avere conoscenze solide siano in grado di usare le proprie capacità emotive per sviluppare il loro lavoro. Vediamo in questa galleria fotografica come riuscirci.

Si tratta dunque di interagire, come diceva Goleman, tenendo ben conto dei sentimenti, e “ingloba capacità come il controllo degli impulsi, l’autocoscienza, la motivazione, l’entusiasmo, la perseveranza, l’empatia e l’agilità mentale. Configura tratti di carattere come l’autodisciplina, la compassione o l’altruismo, indispensabili per un adattamento sociale positivo e creativo”.

In definitiva, i lavoratori con intelligenza emotiva e apertura alle altre culture godono di un buon livello di motivazione, e per questo sono in grado di motivare gli altri. Questa qualità trasversale potenzia la capacità di persuasione, di lavoro in squadra e di apertura alla diversità (Diversity Management) in un mondo caratterizzato dal costante cambiamento a grande velocità.

Tags:
intelligenza emotivalavoro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni