Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Luglio |
Sant'Ignazio di Loyola
home iconNews
line break icon

Sacerdote francescano aggredito a Betlemme mentre difendeva dei pellegrini

ankawa.com

Agenzia Fides - pubblicato il 06/06/18

Il sacerdote francescano padre Fadi Shalufa, responsabile del santuario della Grotta del Latte di Betlemme, è stato aggredito il 1° giugno da uno dei due giovani che in precedenza avevano molestato un gruppo di pellegrini in visita al luogo della nascita di Gesù. I due aggressori sono stati arrestati dalla Poliliza palestinese.

Wadie Abunassar, portavoce dell’Assemblea degli Ordinari Cattolici di Terra Santa, ha comunicato ai media la dinamica dell’attacco per correggere alcune versioni errate sull’accaduto circolate sui media locali e nelle reti sociali.

Secondo Abunassar, i due giovani stavano molestando un gruppo di pellegrini che si dirigevano alla chiesa della Grotta del Latte, situata accanto alla basilica della Natività. Di frontre a questo, padre Fadi si è limitato a far passare rapidamente i pellegrini all’interno della chiesa, e poi ha chiuso la porta impedendo l’accesso ai due, che da quel momento hanno iniziato a inveire contro il frate. Uno dei due ha anche cercato di colpirlo attraverso la grata con un oggetto contundente, probabilmente un coltello, senza raggiungerlo. La scena è stata registata dalle telecamere di sorveglianza.

Abunassar ha ringraziato l’Autorità Nazionale Palestinese per essersi mobilitata rapidamente e aver fermato i due aggressori, e ha invitato gli utenti delle reti sociali a non lanciare versioni non verificate dell’incidente.

Anche la Custodia francescana di Terra Santa, secondo quanto ha reso noto il sito di notizie online abouna.org, ha espresso la sua fiducia nelle autorità palestinesi e nel loro impegno a garantire il libero accesso ai Luoghi Santi, ricordando che “la sicurezza dei pellegrini, sia locali che stranieri, cristiani o musulmani, è sacra quanto la santità dei luoghi da loro visitati”.

Tags:
betlemmefrancescanisacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
7
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni