Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 06 Maggio |
San Domenico Savio
home iconStile di vita
line break icon

Perché vivere lentamente

THINK

Karl Fredrickson - Unsplash

padre Carlos Padilla - pubblicato il 06/06/18

Nella calma di Dio l'ira svanisce

Credo di essere a volte precipitoso. Vado troppo di fretta. Agisco senza pensare molto. La mia impulsività ha la meglio. Prendo decisioni senza rifletterci troppo.

A volte mi pento delle mie azioni. Faccio o scrivo la prima cosa che mi esce dal cuore. Alcuni mi dicono che dovrei lasciarlo riposare di più.

La vita sboccia dalla mia bocca, dico la prima cosa che mi è venuta in mente. Nasce nel cuore. Non posso metterlo a tacere. La rapidità dei miei passi mi schiaccia. Mi risulta così difficile fare le cose più lentamente!

Vorrei comporre un’ode alla lentezza. Un canto di lode a chi va piano. A chi mi insegna un altro modo di guardare la vita. Un altro modo di intendere il tempo.

Il tempo è eterno. Perché vado di fretta? La lentezza è un’arte in un mondo che cerca e ama la velocità. Non tollera ritardi. Non sopporta la perdita di tempo.

Vedo che mi manca la pazienza per aspettare che le cose accadano a tempo debito. Quando devono capitare. Quando il seme muore e nasce la pianta. Quando il frutto è maturo e cade.

Voglio che accada tutto ora, tra le mie mani, mentre guardo, in modo immediato. Mi infastidisco quando devo fare una fila per arrivare a qualcosa che desidero. Aspetto impaziente che qualcuno agisca, si muova, decida, faccia quello che ha pianificato.

Mi costa rapportarmi alle persone senza sangue nelle vene. Quelle che non hanno mai fretta, che hanno sempre tempo, anche se arrivano tardi e fanno aspettare gli altri.

So molto bene che la fretta non porta a niente di buono, e che non è che correndo arrivo prima da qualche parte. Magari non riesco ad evitarlo. Accelero senza neanche rendermene conto.

Ho il fuoco nelle vene. E allo stesso tempo ho la pace interiore. Corro. Vorrei imparare a camminare lentamente senza esagerare. Soffermarmi davanti a chiunque, senza fretta. C’è tempo.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
lentezzavivere
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
2
Gaudium Press
Sapevi che la fede nuziale può avere la forza di un esorcismo?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Best of Web
Muore per 20 minuti, si sveglia all’improvviso e racconta d...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
7
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni