Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 13 Giugno |
Sant'Antonio da Padova
home iconFor Her
line break icon

“Mariti, imparate da me che sono mite e prodigo di complimenti!”

GIRL SMILING WITH BOYFRIEND

Shutterstock

MIENMIUAIF - MIA MOGLIE ED IO - pubblicato il 01/06/18

Perché le omissioni, cari miei, sono gravi! Soprattutto se si tratta di vostra moglie, che si accorge di tutto.

Lettere a una moglie #2 (ovvero l’esodo del duo con l’anello noto in tutto il mondo come Mienmiuaif) di Giuseppe Signorin

You are the Sherlock Holmes of my heart, my love. Se sapessi scrivere una canzone in inglese, inizierebbe così. Tu sei la Sherlock Holmes del mio cuore, amore mio. L’investigatrice in grado di capire quelle cose di me che nemmeno io capisco: se singhiozzo, per esempio, è perché sto mangiando troppo in fretta. Chi l’avrebbe mai detto? Tu, fulminandomi con lo sguardo oggi a pranzo. Il che potrebbe sembrare un fatto superficiale, se non avesse a che fare con uno dei peccati capitali: la gola. Non è solo questione di singhiozzo, ma di indebolimento e imbruttimento dell’anima. Sì, io con il cibo non ci so fare. Mi abbuffo, mi faccio dominare. E poi sto male.




Leggi anche:
Dieta di coppia. Come dici cara, mi vedi competitivo? Nient’affatto: solo che vincerò io!

Fisicamente, ma anche a un livello più profondo, perché siamo corpo e anima, e appesantire il primo non ha ottime conseguenze sulla seconda. La Sherlock Holmes del mio cuore, però, non si accorge solamente di quegli atteggiamenti o di quelle azioni che devo evitare. Sei in grado di investigare in maniera molto più raffinata, amore mio. Le omissioni, per te, sono altrettanto importanti. “Chi dunque sa fare il bene e non lo fa, commette peccato”, scriveva san Giacomo (anche a lui piacevano le lettere). E ancora: “Non lasciare mai di fare il bene per paura della vanità, perché questo viene dal demonio”, spiegò un anziano sacerdote a Kiko Arguello, il fondatore del Cammino Neocatecumenale. Per evitare che io commetta peccato e non faccia il bene per paura della vanità, mi tieni in allenamento quotidianamente, pretendendo da me serie (non ripetitive) di complimenti (stimolando così, al contempo, le mie competenze in fatto di sinonimi). Ogni giorno mi chiedi di dirti cose belle. Cose che ti riguardano, ovviamente.


DONNA CON MINESTRA

Leggi anche:
La minestra non sa di niente e lo sa. Ma la mia vita?

Quando punto sul lato intellettuale, scorgo in te micro segnali di vero e proprio dolore, come se non mi accorgessi della tua grazia estetica. Quando invece punto sul lato estetico, ecco che i micro segnali di vero e proprio dolore sembrano riguardare il lato intellettuale, non valorizzato. Dentro di me si scatenano allora sensi di colpa e scrupoli a catena. Che cosa le ho detto? Che cosa avrei dovuto dirle? Che cosa dovrei dirle, adesso? Elementare, Watson. Elementare un fico secco (citazione evangelica). Fare il bene non è semplice, amore mio. Ma è inutile lamentarsi. Anzi, posso solo ringraziare il buon Dio per aver messo al mio fianco una Sherlock Holmes come te, un’investigatrice che il personaggio inventato da Sir Arthur Conan Doyle, al confronto, era solo una bozza preparatoria. In versione femminile, poi. E che versione femminile! (Maschietti, imparate da me che sono mite e prodigo di complimenti). Che Dio sia misericordiosissimo e mi tenga sempre aggiornato sui sinonimi (di quelli meno comuni, magari, di cui pochi sanno il significato). Ti amo.

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
complimentidonnemaritomoglie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni