Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 27 Giugno |
San Cirillo di Alessandria
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Come affrontare il peccato?

MAN,PRAYING

Shutterstock

Canção Nova - pubblicato il 28/05/18

I due ingredienti essenziali per il cristiano

San Tommaso d’Aquino dice che esistono due tipi di morte: la prima è quella del corpo, quando l’anima se ne separa, la seconda è quella dell’anima, spirituale, quando questa si separa da Dio. La seconda è la peggiore, e la sua causa è il peccato.

Cos’è il peccato?

Prima di soffermarci sull’analisi dei peccati capitali, è bene conoscere un po’ quello che la Chiesa ci insegna sulla natura del peccato.

Il grande Agostino di Ippona diceva che “il male consiste nell’abusare del bene”, o ancora: “Il peccato è il motivo della tua tristezza. Lascia che la santità sia il motivo della tua gioia”.

Il Catechismo afferma che “il peccato è una mancanza contro la ragione, la verità, la retta coscienza; è una trasgressione in ordine all’amore vero, verso Dio e verso il prossimo, a causa di un perverso attaccamento a certi beni” (CCC, n. 1849).

Sant’Agostino e San Tommaso d’Aquino lo consideravano un “disordine”, e dicevano che è “una cosa fatta, o detta, o desiderata contro la legge eterna di Dio” (Faust. 22; S.Th.1-2, 71,6).

Per Sant’Agostino è frutto dell’“amore di se stessi fino al disprezzo di Dio” (De Civitate Dei 14, 21). Gesù insegna che la causa del peccato risiede nel cuore dell’uomo: “Poiché dal cuore vengono pensieri malvagi, omicidi, adultèri, fornicazioni, furti, false testimonianze, diffamazioni. Queste sono le cose che contaminano l’uomo” (Mt 15,19-20).

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
peccato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni