Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Le guarigioni miracolose per intercessione dell’Arcangelo Raffaele

SAINT RAPHAEL,ARCHANGEL
Condividi

Si tratta di guarigioni fisiche e spirituali. Per questo è definito l'angelo "taumaturgo". Tra Francia e Spagna gli episodi più importanti

Il religioso si desolava nel vedere gli ammalati soccombere a centinaia, quando d’un tratto vide apparire un giovane d’una bellezza eclatante che gli disse:

“lo sono l’arcangelo Raffaele, vengo in tuo aiuto. Le tue preghiere, le tue elemosine, e soprattutto la tua perseveranza nelle vie dell’umiltà e della carità, sono d’un sì grande pregio agli occhi di Dio, ch’egli calmerà il suo corruccio, distoglierà il flagello e farà sentire a questa città provata le dolcezze della sua misericordia. Vai a trovare il vescovo e digli di far mettere sul campanile della cattedrale una mia immagine, e che egli esorti il popolo a ricorrere alla mia intercessione. Immediatamente, gli ammalati saranno guariti, alla sola condizione di chiedere alla Regina degli angeli la medicina di Dio. Apprendi anche che tutti quelli che porteranno la mia immagine e faranno ricorso alla mia intercessione, saranno liberati da ogni male, in particolare dai malefici dell’impuro Asmodeo, che perde gli uomini e rapisce loro la grazia di Dio”.

La medicina di Dio non era, come lo si credette più tardi, l’angelica. Il popolo seguì quel consiglio e ben presto l’epidemia fu circoscritta. Riconoscente, Cordoba si pose solennemente sotto la protezione dell’arcangelo, al quale la municipalitá innalzò nel 1884 una statua su una delle piazze della città.

San Giovanni di Dio

A partire da allora, la devozione verso l’angelo guaritore fu popolarissima in Spagna. San Giovanni di Dio (1439-1550), fondatore a Granada di un ospizio da cui sarebbe uscito l’Ordine dei Fratelli Ospedalieri, beneficiò fin dagli inizi della sua impresa dell’aiuto di Raffaele, che gli apparve per dirgli:

Giovanni, io sono l’arcangelo Raffaele, inviato da Dio per assisterti nel tuo caritatevole lavoro. Il Signore mi ha confidato la custodia della tua persona e di tutti quelli che, con te, serviranno il Signore. Io tengo un conto fedele delle tue azioni e delle elemosine che ti sono fatte. lo ho per missione di proteggere tutti quelli che favoriranno le tue opere di carità“.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.