Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

«Toglimi tutto, ma dammi le anime» così Federica e Marco hanno cresciuto 5 figli e costruito una scuola libera

SCUOLA LIBERA CHESTERTON
Federica Graci
La famiglia di Federica Graci e Marco Sermarini
Condividi

Chesterton, Don Bosco, il Beato Piergiorgio Frassati hanno ispirato questa famiglia di San Benedetto del Tronto a fare cose grandi con gioia, con fatica, nel quotidiano

FEDERICA: Perciò la scuola è stata dedicata fin da subito a Chesterton, ispirata al suo aforisma «una cosa morta va con la corrente, solo una cosa viva può andare controcorrente». Non dobbiamo accettare tutto passivamente, è possibile fare qualcosa di diverso. Ci ha aiutato anche Franco Nembrini che aveva fatto un’opera simile.
MARCO: In una telefonata mi disse: «Tu sei pazzo!», gli ho risposto: «Sì, ma non l’hai fatto anche tu?» e lui: «Tu sei pazzo, allora lo farai».
FEDERICA: La scuola è partita con 4 alunni, abbiamo fatto tutto noi, dalla scelta dei libri, al recupero dei fondi, alla discussione sui programmi.

Ne è valsa la pena?

MARCO: Assolutamente sì, bisogna essere un po’ matti. Non lo diceva Steve Jobs: «Stay foolish»? Non ci piace quest’idea? Perché non per perseguirla per l’educazione dei nostri figli? Io non lascerò molti beni materiali ai nostri figli, ma lascerò loro un’educazione.
FEDERICA: Ora il nostro figlio maggiore, Pier Giorgio, pur frequentando Giurisprudenza, vuole fare l’insegnante alla scuola Chesterton. Questo è segno di gratitudine per noi. Abbiamo avuto a cuore la crescita culturale, umana e spirituale; per lo sviluppo armonico della persona devono esserci tutti e tre questi aspetti. Facendo un bilancio: la scuola esiste ormai da 10 anni, ci sono 70 iscritti e ora abbiamo le medie, il liceo delle scienze umane, l’IPIA elettronico, la scuola per estetiste e da quest’anno è partito l’istituto alberghiero.
Un motto di Don Bosco mi colpì quando avevo 20 anni: «Toglimi tutto ma dammi le anime», è rimasto a risuonare nel mio cuore da allora. Il Signore mi ha portato per mano e, anche quando non capivo, lui andava avanti a costruire la mia storia. Ora, da adulta, lo ringrazio perché, nonostante me, Lui ha fatto tutto.

#heavensdoor

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni