Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Chiesa

I resti di San Giovanni XXIII lasciano il Vaticano e iniziano il loro pellegrinaggio

JOHN XXIII

Dnalor_01-(CC-BY-SA 3.0)

Vatican News - pubblicato il 25/05/18

Il cardinale Angelo Comastri ha presieduto una cerimonia dopo la quale i resti hanno iniziato il viaggio verso Bergamo e il paese natale del Papa, Sotto il Monte

Alle prime ore del mattino di giovedì 24 maggio, in una basilica di San Pietro silenziosa, il cardinale Angelo Comastri ha presieduto una cerimonia dopo la quale l’urna con i resti di San Giovanni XXIII ha iniziato il suo pellegrinaggio verso Bergamo, diocesi nella quale l’amatissimo Papa Roncalli ha prestato servizio nei suoi primi quarant’anni di sacerdozio e verso Sotto il Monte, il paese che l’ha visto nascere il 25 novembre 1881.

Il pellegrinaggio ha luogo in occasione dei 60 anni dalla sua nomina a Successore di Pietro, il 28 ottobre 1958, durante il quarto giorno di conclave e quando aveva quasi 77 anni.

Il ricordo vivo di un Papa Santo

Sarannno 18 giorni di un cammino segnato dalla devozione di un popolo che spera di poter pregare davanti al corpo del suo amato Pontefice e di venerarlo nelle varie tappe a cominciare da Bergamo, dove si sono riunite migliaia di cittadini.

Il ricordo di Giovanni XXIII resta vivo nella memoria e nel cuore di tante persone che grazie alla sua eredità hanno potuto crescere nella fede e nello spirito.

Le reliquie del Papa Santo visiteranno anche il suo paese natale, Sotto il Monte, nel quale tornava ogni anno per riposare e che descriveva come “un ambiente semplice ma pieno di esempi di santi e insegnamenti preziosi”.

Giovanni XXIII, esempio di santa umiltà

In questo contesto, risuonano le parole finali del cardinal Comastri, arciprete della basilica di San Pietro:

“Che questo pellegrinaggio, che inizia in questo momento, possa sintonizzare il nostro cuore con quello di questo Santo Pontefice, che tutti hanno amato al punto che nel momento della sua santa morte un giornalista ha esclamato: ‘Se è esistito Papa Giovanni XXIII, Dio esiste’. Che questo si possa dire anche di ciascuno di noi”.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
giovanni xxiiireliquie
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni