Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
For Her

Dieta: non esistono pillole miracolose, ma regole semplici ed efficaci

RAGAZZA, DIETA, SANA

Shutterstock

BenEssere - pubblicato il 24/05/18

In vista della famigerata "prova costume" alcuni consigli per essere in forma, senza commettere gravi errori per la salute fisica

di Paola Rinaldi

La forma perfetta non si ottiene con facili escamotage e neppure con diete troppo radicali o fai da te, spesso squilibrate e dannose. Per raggiungere l’obiettivo serve intraprendere un percorso di educazione alimentare, sempre con l’aiuto di professionisti qualificati e qualche trucco…

Compresse, capsule, sciroppi, bustine solubili, succhi concentrati. Con l’arrivo dell’estate, chi ha accumulato qualche chilo di troppo corre ai ripari e cerca una scorciatoia per dimagrire più in fretta, affidandosi spesso a prodotti brucia-grassi e anti-fame che promettono risultati in tempi rapidi. Ma esistono davvero farmaci capaci di far perdere peso? «Gli unici principi attivi dall’efficacia riconosciuta sono l’orlistat, che riduce l’assorbimento dei grassi alimentari, insieme a liraglutide e fentermina-topiramato, in grado invece di agire sui meccanismi nervosi e ormonali che regolano il senso di fame e sazietà», spiega la professoressa Lorenza Caregaro Negrin, segretario generale dell’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (www.adiitalia.net). «Mentre il primo è un farmaco da banco, gli altri due necessitano di prescrizione e monitoraggio medico e sono indicati solamente in casi selezionati, non certo per perdere qualche chilo in vista della prova costume».


DIET

Leggi anche:
Il digiuno di Daniele: la dieta presa dalla Bibbia che spopola negli USA

PILLS, DIETA, PILLOLE
Shutterstock

Ma anche nel caso del più noto orlistat è sempre bene richiedere il parere di uno specialista, perché il suo uso incauto o prolungato può compromettere il corretto assorbimento di alcune vitamine e sali minerali, traducendosi in carenze nutrizionali più o meno gravi.

Grande varietà

Per il resto, in farmacia ed erboristeria è disponibile un’ampia scelta di integratori alimentari, che a grandi linee possiamo suddividere in tre categorie: a base di fibre, la più utilizzata è il glucomannano, ma ci sono anche crusca, gomma di guar, semi di psillio, agar-agar, pectina e molte altre. A contatto con l’acqua, da assumere in generose quantità, aumentano di volume e facilitano il senso di sazietà, rallentando anche l’assorbimento di grassi e zuccheri; termogenici, contengono sostanze (come caffeina o tè verde) in grado di provocare un lieve aumento della termogenesi e del metabolismo energetico; con carnitina, arginina, glutammina, metionina, isoleucina e altri aminoacidi aiutano sia a preservare la massa muscolare sia a favorire il senso di sazietà.

«Pur non trattandosi di farmaci, il parere medico resta fondamentale», tiene a sottolineare la professoressa Caregaro Negrin. «Ci sono sostanze naturali, infatti, che possono interferire con l’azione di specifici medicinali, talvolta diminuendone gli effetti terapeutici, in altri casi invece amplificandoli al punto da indurre danni alla salute. È il caso del succo di pompelmo, ad esempio, che non va d’accordo con statine, immunosoppressori, antibiotici, antipertensivi e molti principi attivi che agiscono sul sistema cardiovascolare. Dunque, soprattutto quando si soffre di particolari patologie, è bene verificare con uno specialista quale integratore risulta più opportuno.




Leggi anche:
Il legame nascosto tra dieta e depressione

Particolare attenzione deve essere rivolta ai prodotti commercializzati su Internet, che potrebbero contenere principi attivi pericolosi, come sostanze stimolanti il sistema nervoso simpatico, in grado di causare tachicardia, aritmie cardiache o ipertensione arteriosa nei soggetti predisposti. Un altro rischio può essere la presenza di contaminanti dannosi, ormoni o altre sostanze non autorizzate».

Nessuna scorciatoia

Precauzioni ed effetti collaterali a parte, è importante capire che non esistono pillole miracolose, che basta deglutire per ritrovarsi con un chilo in meno la mattina, nonostante i bagordi del giorno precedente: se così fosse, l’obesità non rappresenterebbe una vera e propria epidemia medica, causa di malattie, invalidità e alti costi sociali. L’uso di qualunque integratore alimentare può essere solo secondario e accessorio, perché l’unico modo efficace per smaltire il grasso in eccesso è seguire una dieta adeguata, diminuendo l’introito alimentare e aumentando la spesa energetica con un buon livello di attività fisica.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
dietadonnesalute
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni