Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Una grande contemplativa che mendicò per poter entrare in convento

LEONOR SANTA MARIA OCAMPO
Public domain
Condividi

Papa Francesco riconosce le virtù eroiche della sua compatriota suor Leonor de Santa María

Un altro degli aspetti che la famiglia domenicana risalta nella sua vita ha a che vedere con la frequenza con cui riceveva il sacramento della Riconciliazione.

Solo ai suoi confessori comunicava i doni che Gesù le offriva nella preghiera, “cose molto elevate, più da vivere che da raccontare”.

Umile e paziente, la sua fama di santità è dovuta a quelle virtù che si percepivano in lei, ma aumentò anche quando attraverso il suo diario, dopo la sua morte, si venne a conoscenza di alcune delle circostanze mistiche che aveva vissuto nella preghiera, come nell’occasione in cui scrisse di aver abbracciato Gesù in una visione.

Al di là del passo verso la beatificazione, che presupporrebbe la verifica di una grazia ottenuta mediante la sua intercessione e potrebbe richiedere mesi, anni o perfino decenni, il riconoscimento dell’eroicità delle sue virtù permette di volgere lo sguardo a una religiosa contemplativa che ha saputo donarsi interamente a Cristo con immensa umiltà.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni