Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Michelle Hunziker: sono molto devota alla Madonna, da Lei ho avuto due grazie

Wikipedia/Marko Vombergar-ALETEIA
Condividi

Per la prima volta la showgirl racconta le due richieste esaudite per intercessione della Vergine

La prima risale a quando, dopo la visita alla cattedrale di Santa Maria Nuova a Monreale (PA), ha concepito la piccola Sole insieme al marito Tomaso Trussardi.

«Era il gennaio 2013 e io desideravo fortemente essere di nuovo madre. Mi trovavo a Palermo per lavoro e un giorno andai a visitare la cattedrale di  Santa Maria Nuova a Monreale. Fui immediatamente colpita dal bellissimo Cristo con le braccia aperte come per accogliere tutti e poi, in fondo alla navata destra, vidi una Madonna stupenda, con la veste dorata e il Bambino in braccio (La Madonna del Popolo ndr). Così, mi venne spontaneo, dal cuore, chiedere la grazia di diventare ancora mamma. E Lei mi ha ascoltato. Poco dopo mio marito (Tomaso Trussardi, ndr) venne a trovarmi a Palermo per il mio compleanno, che cade il 24 gennaio. Ebbene: in quell’occasione è stata concepita la nostra adorata Sole, che è nata il 10 ottobre di quello stesso anno» (poi, l’8 marzo 2015 si aggiungerà la figlia Celeste, ndr).

Leggi anche: Avere un figlio è una grazia da chiedere. Anche secondo la coppia Trussardi-Hunziker

La seconda grazia: Oropa

MICHELLE HUNZIKER
Rai Uno

E ancora nel 2017, anno in cui ha subito una tentata estorsione da parte di “furfanti” che minacciavano di lanciare l’acido in volto alla sua primogenita Aurora Ramazzotti.

«La Santa Vergine mi è stata molto vicina in un momento molto duro, nel marzo del 2017, quando ho subìto una tentata estorsione. Dei furfanti che sembravano molto bene informati sulla mia vita mi mandavano delle e-mail minacciose: se non davo loro una somma folle in bitcoin (la moneta digitale, ndr) avrebbero buttato dell’acido sulla faccia di Aurora. Mi sentii paralizzata dalla paura, annientata e mi rivolsi in pre- ghiera alla Mamma Celeste. Di nuovo Lei mi ha risposto e mi ha fatto sentire la sua vicinanza e il suo ascolto. Tomaso mi aveva chiesto di accompagnarlo a Biella per una rassegna di automobili antiche, ma io esitavo, non ne avevo alcuna voglia. Fin quando non telefonò l’organizzatore: “Devi venire anche perché ti voglio portare dalla Madonna di Oropa”. Non ci potevo credere, perché avevo appena pregato la Vergine e mi stavano invitando ad andare a trovarla, era come se mi chiamasse».

«Per me – conclude Michelle – non fu una semplice coincidenza. Tornai da quella visita a Oropa con una forza e un’energia incredibili. Presi il coraggio e presentai la denuncia alla Polizia postale e così i delinquenti sono stati identificati».

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.