Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconChiesa
line break icon

Il nuovo cardinale giapponese è nato a Nagasaki ed è stato vescovo di Hiroshima

THOMAS AQUINO MANYO MAEDA

Via Ucannews.com

Kathleen Hattrup - pubblicato il 23/05/18

È anche pescatore e poeta, esperto di haiku

Papa Francesco è noto per la sua capacità di sorprendere anche i suoi più stretti collaboratori, e nello specifico gli uomini che ha scelto perché diventino cardinali.

Ha sorpreso tutti ancora una volta domenica 21 maggio, quando ha annunciato quali saranno i 14 nuovi cardinali con una decisione che porta avanti la sua volontà di scegliere porporati che riflettano l’universalità della Chiesa.

Da Osaka (Giappone), il Pontefice ha scelto l’arcivescovo Manyo Maeda, che ha affermato di essere rimasto estremamente sorpreso dall’accaduto.

“Non sapevo affatto dell’annuncio e nessuno me ne aveva parlato in precedenza”, ha confessato a UCANews. “Personalmente, non penso di essere la persona più adatta a diventare cardinale, e quindi mi è ancora difficile crederci”.




Leggi anche:
Come cambia il collegio cardinalizio dopo le 14 nuove nomine di Francesco

L’arcivescovo è attualmente vice-presidente della Conferenza Episcopale Giapponese.

È nato nella prefettura di Nagasaki nel 1949 ed è stato ordinato sacerdote per quell’arcidiocesi nel Nel settembre 2011 è stato nominato vescovo per la diocesi di Hiroshima. Nell’agosto 2014 è stato trasferito alla sua attuale sede arcivescovile.

Oltre ad aver lavorato per la pace a Hiroshima, si è impegnato per la beatificazione di alcune delle vittime della persecuzione anticristiana in Giappone di un secolo e mezzo fa, quando più di 600 persone di Nagasaki sono morte dopo essere state esiliate con quasi altre 3.000 dalla regione.

L’arcivescovo ha anche altri talenti e hobby. È un pescatore e un poeta, esperto soprattutto della poesia tipica giapponese haiku.

Tags:
cardinaliconcistorogiapponepapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni